Resizing LCP

Lega Ciclismo Professionistico utilizza cookie e tecnologie simili per analizzare come i visitatori utilizzano il nostro sito Web, per consentire la condivisione di contenuti sui social media e per adattare i contenuti e gli annunci pubblicitari del sito alle vostre preferenze. Tali cookie vengono inseriti anche da terze parti. Facendo clic su "Accetta" accetti questo. Consulta le nostre impostazioni dei cookie per una descrizione dei cookie per i quali chiediamo il tuo permesso.

Seguici sui social

Tour of the Alps: presentata l’edizione del 2023
Tour of the Alps: presentata l’edizione del 2023 Tour of the Alps: presentata l’edizione del 2023



Autore

admin

Categoria

Autore articolo:

Svelata a Milano l’edizione 2023 del Tour of the Alps, che si disputerà dal 17 al 21 aprile. In programma 752 km con due arrivi in salita nelle cinque tappe in programma. Si andrà da Rattenberg (Tirolo) fino al gran finale di Brunico (Alto Adige), passando per Renon, Vallagarina e Val di Fiemme. Diventato nel giro di pochi anni una storia di successo, regalando al ciclismo scenari mozzafiato, fra i palcoscenici più belli del panorama mondiale, il Tour of the Alps ha moltiplicato il fascino di quello che fu il Giro del Trentino grazie alla bellezza dei suoi percorsi e dei luoghi attraversati. Lo dice la crescente aspettativa con cui viene salutata la presentazione del percorso, avvenuta nell’ormai tradizionale cornice della Sala Buzzati del gruppo RCS a Milano.

Lunedì 17 aprile si andrà da Rattenberg ad Alpbach affrontando le salite di Brandenberg e Kerschbaumer Sattel, le cui pendenze a doppia cifra saranno il primo vero banco di prova per chi si contenderà il successo finale.

Martedì 18 arriverà la tappa più lunga, con partenza da Reith im Alpbachtal e arrivo a Renon, in Alto Adige, all’interno della pista di pattinaggio di velocità della Reith Arena, che diventerà per un giorno un velodromo. La corsa attraverserà il confine italiano al passo del Brennero, prima di affrontare negli ultimi chilometri le salite di Barbiano e Monte di Mezzo, adatte a scalatori esplosivi.

Il terzo giorno la tappa parte da Renon, per arrivare a Brentonico-San Valentino, in Trentino. Un centinaio di chilometri relativamente facili serviranno da avvicinamento alla salita del Lago di Cei e al duro finale in cima al passo San Valentino (15,5 km al 7,5%).

La quarta giornata si disputerà interamente in Trentino, con partenza da Rovereto e traguardo a Predazzo. I corridori partiranno in salita affrontando le rampe del Passo di Sommo (15,7 km al 7,3%) e la salita al Lago di Santa Colomba nella prima metà della tappa. La Val di Fiemme sarà teatro dei fuochi d’artificio finali, con la salita al passo Pramadiccio e l’arrivo in leggera salita a Predazzo. È la tappa con il maggior dislivello, la tappa che gli organizzatori etichettano con 4 stelle.

La quinta ed ultima tappa, con partenza da Cavalese e arrivo a Brunico/Brunico, avrà una partenza impegnativa con la salita al passo del Lavazé, la vetta più alta di questo Giro delle Alpi con i suoi 1.808 metri di dislivello. Sarà infine la Val Pusteria ad accogliere la carovana per il gran finale. Dopo aver superato per la prima volta il traguardo di Brunico, gli atleti si misureranno sulla dura salita e poi sull’insidiosa discesa di Riomolino (7,8 km all’8,2%) prima di tornare al traguardo posto nel centro della città.

lunedì 17 aprile – 1a tappa – Rottenberg-Alpbach km 127,5 – dislivello 2.470 m –
martedì 18 aprile – 2a tappa – Reith im Alpbachtal-Renon km 165,2 – dislivello 2.860 m –
mercoledì 19 aprile – 3a tappa – Renon-Brentonico San Valentino km 162,5 – dislivello 2.940 m –
giovedì 20 aprile – 4a tappa – Rovereto-Predazzo km 152,9 -dislivello 3.610 m –
venerdì 21 aprile – 5a tappa – Cavalese-Brunico km 144,4 – dislivello 2.910 m –

Esplora altre news

Game 3 of 3

Dislike
Frans Hals

Koos Breukel

Jan van Scorel

Guido van der Werve

Maerten van Heemskerck

Drag & drop if you like

or dislike it

Go on! Drag me around!

Are you sure?!

I don't like him aswell

He doesn't like you I'm afraid

Meet at Frans Hals!

Game 1 of 3

lock
lock

Game 2 of 3