Resizing LCP

Lega Ciclismo Professionistico utilizza cookie e tecnologie simili per analizzare come i visitatori utilizzano il nostro sito Web, per consentire la condivisione di contenuti sui social media e per adattare i contenuti e gli annunci pubblicitari del sito alle vostre preferenze. Tali cookie vengono inseriti anche da terze parti. Facendo clic su "Accetta" accetti questo. Consulta le nostre impostazioni dei cookie per una descrizione dei cookie per i quali chiediamo il tuo permesso.

Seguici sui social

Dal Dipartimento per lo Sport una serie di nuovi contributi
Dal Dipartimento per lo Sport una serie di nuovi contributi Dal Dipartimento per lo Sport una serie di nuovi contributi



Autore

admin

Tags ciclismo Lega Ciclismo Lega del Ciclismo Professionistico

Autore articolo:

Il Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei ministri ha deliberato l’erogazione di una serie di nuovi contributi a sostegno di associazioni e società sportive dilettantistiche, tra le quali rientrano anche le ASD/SSD ciclistiche. Una prima serie di misure di supporto economico è rappresentata dai contributi che saranno erogati in forma “automatica” e legati alle istanze già presentate nel corso dell’anno 2020. Infatti, per tutti quei soggetti che avevano già beneficiato del c.d. contributo canoni di locazione è previsto l’accredito, senza dover fare alcunché (se non comunicare eventuali variazioni del proprio Iban) di un contributo pari a 1,5 mensilità di canone locativo entro un range tra € 2.200 ed € 30.000. Nella medesima logica, per quanti (diversi dai soggetti precedenti) avessero già beneficiato nel 2020 del c.d. contributo forfettario è previsto un bonifico di € 2.200.

Gli accrediti di pagamento sono già in corso e, per poter seguire i relativi aggiornamenti, è possibile consultare il sito istituzionale del Dipartimento per lo Sport.

Al link https://www.sport.governo.it/it/emergenza-covid-19/contributi-a-fondo-perduto-in-favore-delle-societa-e-associazioni-sportive-dilettantistiche/contributi-2021/seconda-tranche-2021-dei-contributi-a-fondo-perduto-destinati-ad-asdssd-avvio-dell-erogazione-prima-parte/ è inoltre possibile prendere visione della lista dei soggetti interessati al contributo e i relativi importi che riceveranno, così come dell’elenco dei beneficiari che hanno presentato nella prima domanda un IBAN errato e che potranno, pertanto, comunicare quello corretto tramite le indicazioni ivi riportate.

Per quanto riguarda gli enti di nuova costituzione ovvero per coloro i quali, seppur già operativi nell’anno 2020, non avevano potuto accedere alle agevolazioni sopra descritte, è riconosciuta ora la possibilità di accedere a nuovi contributi a fondo perduto.

Contributi su locazioni non abitative, concessione di impianti pubblici/aree demaniali

Da lunedì 22.11.2021 alle 16:00 e fino alle 16:00 del 30.11.2021, le associazioni e società sportive affiliate FCI, qualora conduttrici di contratti di locazione di immobili ad uso non abitativo o concessionari di un impianto pubblico sportivo o di area demaniale, potranno accedere ad un contributo economico (pari ad una mensilità del canone) se in possesso dei seguenti requisiti:

  • regolare iscrizione al Registro CONI/CIP alla data del 23.05.2021;
  • regolare affiliazione alla data del 23.05.2021 ad un organismo sportivo riconosciuto dal CONI/CIP (nel nostro caso FCI);
  • essere titolare di uno o più contratti di locazione ad uso non abitativo ad esse intestati esclusivamente, aventi ad oggetto unità immobiliari site nel territorio italiano e regolarmente registrati presso l’Agenzia delle Entrate, oppure essere titolari di uno o più contratti di concessione onerosa di impianti pubblici sportivi o di aree demaniali siti nel territorio italiano ad esse esclusivamente intestati e regolarmente registrati in Agenzia delle Entrate;
  • non aver già beneficiato dei contributi per i canoni di locazione erogati dal Dipartimento per lo sport nelle annualità 2020 e 2021;
  • svolgere all’interno dell’immobile una delle attività sportive riconosciute dal CONI/CIP;
  • essere in regola con le autorizzazioni amministrative e sanitarie richieste dal Comune per lo svolgimento delle proprie attività;
  • utilizzare prevalentemente per lo svolgimento delle proprie attività gli spazi degli immobili in oggetto;
  • essere in regola con il pagamento dei contratti di locazione/canone concessorio fino al 31.12.2019 (per i contratti in vigore antecedentemente al 01.01.2020).

La domanda sarà compilabile solo in modalità telematica dal sito istituzionale del Dipartimento per lo Sport, allegando il documento d’identità del legale rappresentante e copia dell’interrogazione del contratto di locazione nel caso degli immobili ad uso non abitativo, o copia dell’interrogazione del contratto di concessione nel caso di concessione di impianti pubblici/aree demaniali, da richiedere all’Agenzia delle Entrate (anche telematicamente), nonché comunicare l’Iban intestato all’ente richiedente.

Contributi forfettari

Per quanti invece non fossero titolari di canoni di locazione o di canoni concessori, sarà invece possibile presentare una domanda (telematica) di ammissione alla seconda sessione del bando, attiva dalle ore 16:00 del 01.12.2021 alle ore 16:00 del 10.12.2021 ed avente ad oggetti un contributo forfettario di € 800.

I requisiti per l’accesso al contributo saranno:

  • regolare iscrizione al Registro CONI/CIP alla data del 23.05.2021;
  • regolare affiliazione alla data del 23.05.2021 ad un organismo sportivo riconosciuto dal CONI/CIP (nel nostro caso FCI);
  • non essere titolare di uno o più contratti di locazione commerciale ad uso non abitativo o di concessione onerosa di impianto pubblico sportivo o di area demaniale;
  • non aver beneficiato di contributi a fondo perduto di cui al Decreto 11.06.2020 del Dipartimento per lo Sport o del Decreto del Capo Dipartimento per lo sport del 09.11.2020 o dell’Avviso del Capo Dipartimento per lo sport del 18.11.2020;
  • essere in regola con le autorizzazioni amministrative e sanitarie richieste dal Comune per lo svolgimento delle proprie attività;
  • avere alla data del 15.10.2021 un numero di tesserati pari almeno a n. 20;
  • avere almeno n. 1 istruttore in possesso di laurea in scienze motorie o diploma ISEF o, in alternativa, in possesso della qualifica di tecnico/istruttore rilasciata dal CONI/CIP o dagli organismi affilianti da essi riconosciuti a cui aderisce la ASD/SSD;

Dovrà inoltre essere comunicato l’IBAN intestato esclusivamente alla ASD/SSD (e non ad altro soggetto).
Di fondamentale importanza, pena l’esclusione dal contributo, è allegare la dichiarazione rilasciata da parte della FCI nazionale, attestante il numero di soggetti tesserati alla data del 15.10.2021.

Per qualsiasi quesito sul tema sarà possibile inviare una e-mail all’indirizzo: domande2021@sportgov.it

Dott. Enrico Savio – Referente fiscale F.C.I.

Esplora altre news

Game 3 of 3

Dislike
Frans Hals

Koos Breukel

Jan van Scorel

Guido van der Werve

Maerten van Heemskerck

Drag & drop if you like

or dislike it

Go on! Drag me around!

Are you sure?!

I don't like him aswell

He doesn't like you I'm afraid

Meet at Frans Hals!

Game 1 of 3

lock
lock

Game 2 of 3