Resizing LCP

Lega Ciclismo Professionistico utilizza cookie e tecnologie simili per analizzare come i visitatori utilizzano il nostro sito Web, per consentire la condivisione di contenuti sui social media e per adattare i contenuti e gli annunci pubblicitari del sito alle vostre preferenze. Tali cookie vengono inseriti anche da terze parti. Facendo clic su "Accetta" accetti questo. Consulta le nostre impostazioni dei cookie per una descrizione dei cookie per i quali chiediamo il tuo permesso.

Seguici sui social

Presentato l’80° Giro dell’Appennino
Presentato l’80° Giro dell’Appennino Presentato l’80° Giro dell’Appennino



Autore

admin

Tags ciclismo ciclismo cup ciclismo cup 2019 ciclismo professionistico Genova Lega Ciclismo Lega del Ciclismo Professionistico Moreno Argentin Ponte Morandi Serravalle U.S. Pontedecimo

Autore articolo:

Il Giro dell’Appennino numero 80, domenica 28 aprile, si correrà nel ricordo della tragedia di Ponte Morandi. La corsa, lunga 198,7 km, da Serravalle (Alessandria) a Genova, avrà un traguardo volante in via 30 Giugno, all’altezza del viadotto crollato il 14 agosto scorso in omaggio alle 43 vittime. La prova rientra nella challenge Ciclismo Cup 2019. Sono 21 le squadre iscritte per 161 corridori ma non ci sarà il campione uscente, Giulio Ciccone. Ci saranno invece il vincitore del Laigueglia Velasco, oltre a Celano, Visconti e Gavazzi. Cinque i gran premi della montagna tra la salita della Bocchetta, 8,2 km per la quale resiste il record del 2003 di Gilberto Simoni (21’54”) per un totale di 2435 metri di dislivello in salita. «La Valpolcevera è la culla del Giro dell’Appennino – ha detto Ivano Carozzino, presidente dell’U.S. Pontedecimo che organizza la gara – e non potevamo non pensare alle vittime del crollo. Quest’anno dedicheremo la gara anche a Fausto Coppi nel centenario della nascita con un Gran premio della montagna nel suo paese natale, Castellania».

Il via ufficiale è previsto nello stesso rettilineo dove terminerà la tappa Carpi-Novi Ligure del prossimo Giro d’Italia; arrivo in via XX Settembre a Genova. Cinque i Gran Premi della Montagna: il primo è il Passo Coppi dopo 45 Km, l’ultimo il Passo dei Giovi dopo 164. Il passo della Bocchetta arriverà dopo 136 chilometri nelle gambe dei corridori. La sera prima della corsa sarà premiato Moreno Argentin, che 30 anni fa vinse la 50esima edizione di questa corsa storica.

Esplora altre news

Game 3 of 3

Dislike
Frans Hals

Koos Breukel

Jan van Scorel

Guido van der Werve

Maerten van Heemskerck

Drag & drop if you like

or dislike it

Go on! Drag me around!

Are you sure?!

I don't like him aswell

He doesn't like you I'm afraid

Meet at Frans Hals!

Game 1 of 3

lock
lock

Game 2 of 3