Lega del Ciclismo Professionistico


Lascia un commento

Rio 2016: l’UCI ufficializza gli impegnativi percorsi olimpici.

The Union Cycliste Internationale (UCI) and Rio 2016 Organising Committee have today confirmed the Rio 2016 Olympic Road Race course for Men and Women. The course, which is 256.4km long for Men (Saturday August 6th) and 130.3km for Women (Sunday August 7th) will:

  • Start and finish in Flamengo Park;
  • Pass through Copacabana, Ipanema, Barra and Reserva Beach;
  • Include laps of the Grumari Circuit (one lap for women and four laps for men); the circuit includes two climbs: Grumari, a narrow climb and descent in a forested area which averages 7% over 1.2km with a maximum gradient of 13% and the Grota Funda climb which averages 4.5% over 2.1km with a maximum gradient of 6%; the circuit also includes a cobble stone section of 2km;
  • Include a long coastal section at Reserva Beach and Barra;
  • Include laps of the Canoas/Vista Chinesa Circuit (one for women and three for men); the circuit starts with Canoas climb continuing with Vista Chinesa climb over 8.9km uphill followed by a technical descent of 6km. Vista Chinesa is a monument located in Tijuca National Park
  • Include a flat section of 20 kilometers through Ipanema and Copacabana.

PercorsoRio

In addition, the Grumari Time Trial Course has also been confirmed by the UCI and Rio 2016 Organising Committee. The course, which is 29.8km long uses the Grumari Circuit of the road race that includes the 1.2km climb up Grumari Road will see the race start and finish in Tim Maia Square along Pontal Beach. The women will complete one lap and the men will complete two laps of the circuit. The Time Trial for men and women will take place on Wednesday August 10th.

TTRio

Speaking from the 127th IOC Session in Monaco, UCI President Brian Cookson welcomed the confirmation of the Rio 2016 Olympic Road Race and Time Trial courses and said: “The UCI has been working closely with the Rio 2016 Organising Committee and Mayor Paes on the Road Race and Time Trial Courses for some time and I am delighted that the routes have now been agreed. The Road race mixes some of Rio de Janeiro’s most iconic backdrops such as Copacabana and Ipanema with some really testing sections such as the Grumari Circuit and the climb up to Canoas/Vista Chinesa. While the Time Trial course also includes the challenging topography of the area.The steep climb up Grumari Road, is sure to provide a unique test for Time Trial riders. Today’s confirmation of the Rio 2016 Road Race and Time Trial courses brings the start of Rio Games ever closer for riders across the world.”

Eduardo Paes, Mayor of Rio de Janeiro added: “The Olympic Road Race has historically incorporated iconic backdrops and Rio 2016 will be no exception. The eyes of the world will see the world’s best riders race alongside some of Rio’s well-know sites such as Copacabana and Ipanema. The route will also showcase areas of our great city that are less well known internationally such as Vista Chinesa. And I’m sure that the people of Rio de Janeiro will come out in huge numbers to cheer on riders right across this course.”

Agberto Guimaraes, Rio 2016 Sports Director added: “With less than two years to go until the start of the Rio Games, I’m delighted that we have finalised the Olympic Road Race and Time Trial routes which will provide a stunning backdrop for riders to compete, spectators to enjoy and a global TV audience to marvel. I would like to thank the UCI for its professionalism and assistance throughout this process. I and my colleagues look forward to working with the UCI on the Road Race and the other Olympic cycling events to ensure that we provide the perfect environment for riders to excel.”


Lascia un commento

Giro di Lombardia 2014: rivincita mondiale sul percorso da Como a Bergamo con una prima parte tradizionale e una seconda con diverse salite inedite. Decisivo il passaggio finale a Bergamo Alta, prima dell’arrivo di via Torquato Tasso

Milano, 3 ottobre 2014 – La 108° edizione de Il Lombardia, da Como a Bergamo, di 254 km, gara UCI World Tour organizzata da RCS Sport/La Gazzetta dello Sport che si terrà Domenica 5 ottobre, ha presentato ieri la lista degli iscritti.

Domenica prossima sul traguardo di Bergamo sfida tra il neo Campione del Mondo Michal Kwiatkowski e gli altri protagonisti di Ponferrada Alejandro Valverde, Philippe Gilbert, Tony Gallopin e Fabio Aru. Completano il lotto tra gli altri: i campioni spagnoli Joaquim Rodriguez, vincitore delle ultime due edizioni della corsa, Alberto Contador, recente vincitore della Vuelta a España; i francesi Jean Christophe Peraud e Thibaut Pinot, rispettivamente secondo e terzo classificato al Tour de France di quest’anno.

Il percorso
Tracciato inedito e impegnativo per la “corsa delle foglie morte”, che prevede un dislivello altimetrico di oltre 3.000 metri.

Partenza da Como per affrontare una prima parte classica che culmina (dopo Cantù, Erba, Asso e Onno) con la scalata del Ghisallo da Bellagio al km 58. Si tratta di un passaggio tradizionale, con pendenze al 14%.

Si prosegue superando Asso, Pusiano, Oggiono, Galbiate e Pescate (rifornimento fisso) attraverso l’Alta Brianza e il Meratese fino a entrare in Provincia di Bergamo a Calusco d’Adda.

Dopo un primo passaggio su Bergamo la corsa effettua un ampio anello costellato di difficoltà altimetriche che decideranno l’esito della corsa. Si superano in sequenza: il Colle dei Pasta (413 m), il Colle Gallo (763 m) e, dopo il secondo rifornimento fisso a Cene, il Passo di Ganda (1060 m) già affrontato di recente nella 18° tappa del Giro 2011.

Discesa veloce attraverso Selvino e Rigosa verso il fondovalle, dove la strada si impenna per superare lo strappo di Bracca (600 m) e la discesa tecnica che segue fino a Zogno e Brembilla dove è prevista la scalata (classica) di Berbenno (695 m) a 26 km dall’arrivo.

Discesa veloce fino a Almenno San Salvatore e ingresso nell’abitato di Bergamo da Almè per affrontare il finale che, attraverso il passaggio in Città Alta, porta al traguardo del Sentierone.

Ultimi chilometri attraverso Bergamo Alta, salendo da Porta Garibaldi e affrontando la salita della Boccola (con 200 m in acciottolato) verso Largo Colle Aperto. Nella prima parte le pendenze sono sempre sopra il 10% (max 12%). In discesa la carreggiata è larga su fondo liscio.

Ai 1800 m dall’arrivo svolta secca con breve strettoia per il superamento di Porta Sant’Agostino. Dopo l’ultimo chilometro svolta a sinistra e ai 250 m ultima curva verso destra che conduce all’arrivo.

scarica planimetria Lombardia14_plan
scarica altimetria Lombardia 14_altimetria
scarica cronotabella Lombardia_14_cronotabella

Arrivo dell'edizione 2013

Arrivo dell’edizione 2013

LE SQUADRE – Saranno 25 le formazioni al via (18 UCI ProTeams e 7 Wild Card) composte da 8 corridori ciascuna.
AG2R LA MONDIALE (FRA) – Peraud e Betancur
ANDRONI GIOCATTOLI – VENEZUELA (ITA) – Pellizzotti e Rosa
ASTANA PRO TEAM (KAZ) – Aru e Scarponi
BARDIANI CSF (ITA) – Battaglin e Pirazzi
BELKIN-PRO CYCLING TEAM (NED) – Kelderman e Mollema
BMC RACING TEAM (USA) – Gilbert e Van Garderen
CAJA RURAL – SEGUROS RGA (ESP) – L.L. Sanchez e Arroyo
CANNONDALE (ITA) – Basso e De Marchi
COLOMBIA (COL) – Duarte e Quintero
FDJ.fr (FRA) – Pinot e Roy
GARMIN SHARP (USA) – Hesjedal e Martin
IAM CYCLING (SUI) – Brandle e Pineau
LAMPRE-MERIDA (ITA) – Rui Costa e Bono
LOTTO BELISOL (BEL) – Gallopin e Wellens
MOVISTAR TEAM (ESP) – Valverde e Visconti
NERI SOTTOLI (ITA) – Ponzi e Taborre
OMEGA PHARMA – QUICK-STEP CYCLING TEAM (BEL) – Kwiatkowski e Uran
ORICA GreenEDGE (AUS) – Albasini e Yates
TEAM EUROPCAR (FRA) – Gautier e Cousin
TEAM GIANT-SHIMANO (NED) – Barguil e Dumoulin
TEAM KATUSHA (RUS) – Rodriguez e Moreno
TEAM NETAPP – ENDURA (GER) – Konig e Machado
TEAM SKY (GBR) – Cataldo e Swift
TINKOFF-SAXO (RUS) – Contador e Zaugg
TREK FACTORY RACING (USA) – F. Schleck e Arredondo

ALBO D’ORO RECENTE – ULTIME 10 EDIZIONI
2004 – Damiano Cunego (ITA)
2005 – Paolo Bettini (ITA)
2006 – Paolo Bettini (ITA)
2007 – Damiano Cunego (ITA)
2008 – Damiano Cunego (ITA)
2009 – Philippe Gilbert (BEL)
2010 – Philippe Gilbert (BEL)
2011 – Oliver Zaugg (SUI)
2012 – Joaquim Rodriguez (ESP)
2013 – Joaquim Rodriguez (ESP)


Lascia un commento

Strade Bianche 2014: ecco il percorso

Questo è il nuovo percorso della Strade Bianche 2014: San Gimignano-Siena (197 km) in programma il giorno 8 marzo 2014. Previsti 50 km di strade sterrate divise in 10 segmenti con fondo ben tenuto, ben battuto, privo di incursioni erbose e con scarso brecciolino sulla superficie.

Planimetria

SB_plan_gen_2014
Altimetria
SB_altimetria2014_big


Lascia un commento

Trofeo Laigueglia 2014: domani 21 febbraio al via la corsa ligure giunta alla 51^ edizione. Confermato il percorso alternativo con l’inedita salita panoramica di Colla Micheri. Ecco tutti i dettagli tecnici

A causa dei cantieri ANAS che interessano l’Aurelia in prossimità di Capo Mele, Tra Andora e Laigueglia, è stato confermato il percorso alternativo della corsa, già approvato dalla Commissione Tecnica della LCP.

Il nuovo percorso (partenza ore 11,00) toccherà nelle fasi iniziali le località di Albenga, Borghetto Santo Spirito e Loano per poi dirigersi verso il Passo del Balestrino. La veloce discesa porterà gli atleti a Villanova d’Albenga che precede la prima ascesa a Cima Paravenna dove, dopo circa 70 chilometri di corsa è posto il primo GPM della giornata. I corridori affronteranno quindi una picchiata sul lungomare toccando Albenga ed Alassio per transitare nuovamente a Laigueglia (chilometro 98,7) e dirigersi poi verso Colla Micheri, Andora, Stellanello e Testico.

La gara entrerà nel vivo nelle fasi finali con l’ascesa a Cima Paravenna e l’ultimo strappo, quello di Capo Santa Croce, a circa 6 chilometri dal termine.

Planimetria
Planimetria percorso alternativo Laigueglia 2014

Altimetria

Altimetria  Laigueglia nuovo percorso

Tabella di marcia

road-book-ultimo

Ultimi 3 km

Profilo Ultimi 3 Km laigueglia 2014 - alternativo


Lascia un commento

42/a Settimana Ciclistica Lombarda by Bergamasca: in corso le operazioni preliminari


BERGAMO (BG) – Questo pomeriggio inizia ufficialmente la 42/a Settimana Ciclistica Lombarda by Bergamasca – Memorial Adriano Rodoni con la verifica licenze, le procedure di accredito per gli addetti ai lavori dalle 15 alle 16,45 e la riunione tecnica fra la Direzione dell’Organizzazione, con il Collegio dei Commissari ed i Direttori Sportivi alle 17, tutto presso la Sala Consigliare del Comune di Bergamo, Palazzo Comunale Piazza Matteotti.

Domani poi si accenderà la sfida con la prima tappa da Brembate Sopra a Valtorta con partenza alle ore 12,30. Si ricorda, inoltre, che dalle 11 al Centro Sportivo di Brembate Sopra avverrà la presentazione delle squadre partecipanti con le 19 formazioni professionistiche che sfileranno una ad una al foglio firma per salutare tutti gli appassionati.

RIEPILOGO DELLE TAPPE
 
giovedì 5 settembre 1/a tappa BREMBATE di SOPRA – VALTORTA (Bg) km 168.4
venerdì 6 settembre 2/a tappa BOLTIERE – FOPPOLO (Bg) km 153.3
sabato 7 settembre 3/a tappa GORLE – BERGAMO km 159.1
per un totale di km. 480.8

Consulta l’opuscolo ufficiale con il dettaglio dei percorsi, le planimetrie e le cronotabelle
1a Tappa; 2a Tappa; 3aTappa