Lega del Ciclismo Professionistico


Lascia un commento

Così la Ciclismo Cup scopre un pubblico tutto nuovo

ciclismo-cup-loghi
Archiviata la Settimana Internazionale Coppi e Bartali, il format produttivo realizzato da Lega Ciclismo Professionistico e PMG Sport rivela un deciso spostamento dell’audience verso i più giovani

Il podio finale della Settimana Internazionale Coppi e Bartali: Lilian CALMEJANE, Toms SKUJINS, Jaime ROSON GARCIA

La “Ciclismo Cup” ha superato a pieni voti anche l’esame della prima corsa a tappe. Dopo le prime tre gare di un giorno, andate in scena rispettivamente a Donoratico, Laigueglia e Larciano, la nuova challenge realizzata dalla Lega Ciclismo Professionistico in collaborazione con PMG Sport, che ne detiene i diritti e cura la produzione e la distribuzione televisiva, ha affrontato la Settimana Internazionale Coppi e Bartali, da Giovedì 23 a Domenica 26 Marzo, organizzata dal G.S. Emilia di Adriano Amici e vinta dal promettente scalatore transalpino Lilian Calmejane della Direct Energie.

Oltre alla diffusione televisiva della gara in Italia su Rai Sport e Bike Channel, e su numerose emittenti straniere, gli appassionati hanno avuto modo di fruire dell’evento anche su numerosi portali importanti a livello nazionale e internazionale. La “Coppi e Bartali”, così come i precedenti appuntamenti della Ciclismo Cup, ha inoltre beneficiato di un’eccellente diffusione attraverso i social media, in particolare su Facebook (sulle piattaforme www.pmgsport.it e FB pmgsport).

Più ancora del dato complessivo (oltre 71 mila appassionati hanno seguito l’evento via Facebook) emerge il fatto che oltre il 50% di questo nuovo pubblico sia al di sotto dei 40 anni, un dato che sovverte alcuni obsoleti luoghi comuni secondo i quali questo sport sarebbe seguito soprattutto da persone in età.

Sicuramente il nuovo modello di produzione televisiva meglio intercetta le preferenze di un pubblico più giovane vista l’attenzione riservata agli atleti, al pubblico, agli elementi di colore che animano gli eventi. Tuttavia è evidente come la veicolazione dei contenuti (oltre 50 servizi giornalistici e video sono stati diffusi durante i quattro giorni di gara) attraverso il web e i social faciliti notevolmente l’incontro con questi nuovi target.

Francesco Gavazzi dell’Androni-Sidermec si conferma leader della Classifica Individuale della challenge. La stessa Androni del Team Manager Gianni Savio è balzata al comando anche della graduatoria a squadre, candidandosi di prepotenza per l’obiettivo più ambito del circuito, l’assegnazione della wild card per l’edizione 2018 del Giro d’Italia.

Il prossimo appuntamento della Ciclismo Cup sarà il Giro dell’Appennino in programma Domenica 9 Aprile, seguito dall’attesissimo battesimo del Tour of the Alps (17-21 Aprile), il nuovo evento ciclistico euro-regionale che ha raccolto l’eredità del Giro del Trentino.

 

 

Ciclismo Cup: classifica a squadre

Ciclismo Cup: classifica individuale

Regolamento Ciclismo Cup 2017

 

 

Ufficio Stampa Ciclismo Cup 2017

Phone +39 0658334211
E-mail vitesse@vitesseonline.it
Website www.vitesseonline.it


Lascia un commento

Settimana Coppi e Bartali 2014: dopo la vittoria di Swift nella prima semitappa dominio Sky anche nella cronosquadre dalla formula innovativa

consulta i risultati:

1 semitappa CB2014 ordine di arrivo prima semitappa
2 semitappa (cronosquadre) CB20141b ordine di arrivo
classifica generale dopo la prima giornata CB2014 class gen dopo la 1 giornata

arrivo1a


Lascia un commento

Settimana Internazionale Coppi e Bartali 2014: ecco i partenti

Elenco partenti Settimana Ciclistica Internazionale Coppi e Bartali

Lampre – Merida
Cannondale Pro Cycling Team
Team Sky
1 – Diego Ulissi
11 – Alberto Bettiol
21 – Ian Boswell
2 – Matteo Bono
12 – Guillaume Boivin
22 – Philip Deignan
3 – Valerio Conti
14 – Matej Mohoric
23 – Joseph Lloyd Dombrowski
5 – Gang Xu
15 – Fabio Sabatini
24 – Dario Cataldo
6 – Manuele Mori
16 – Elia Viviani
25 – Sebastian Henao Gómez
7 – Rafael Valls Ferri
17 – Davide Villella (NP)
26 – Peter Kennaugh
8 – Luca Wackermann
18 – Damiano Caruso
27 – Vasili Kiryienka
 
 
28 – Ben Swift
Unitedhealthcare Pro Cycling Team
Bardiani Valvole – CSF Inox
Colombia
31 – Isaac Bolivar Hernández
41 – Francesco Manuel Bongiorno
51 – Juan Esteban Arango Carvajal
32 – Jonathan Clarke
42 – Edoardo Zardini
52 – Edwin Alcibiades Ávila Vanegas
33 – Benjamin Day
43 – Paolo Colonna
54 – Jarlinson Pantano Gómez
34 – Marc De Maar
44 – Marco Coledan
55 – Carlos Julián Quintero Norena
35 – Lucas Euser
45 – Stefano Locatelli
56 – Duber Armando Quintero Artunduaga
36 – Robert Förster
46 – Angelo Pagani
57 – Miguel Ángel Rubiano Chávez
37 – Davide Frattini
47 – Donato De Ieso
58 – Juan Pablo Valencia González
38 – Kiel Reijnen
48 – Enrico Barbin
 
Androni Giocattoli – Venezuela
Neri Sottoli – Yellow Fluo
RusVelo
61 – Franco Pellizotti
71 – Andrea Dal Col
81 – Sergey Lagutin
62 – Manuel Belletti
72 – Francesco Chicchi
82 – Serguei Klimov
63 – Omar Bertazzo
73 – Daniele Colli
83 – Kirill Pozdnyakov
64 – Marco Frapporti
74 – Mauro Finetto
84 – Artem Ovechkin
65 – Yonder Godoy
75 – Simone Ponzi
85 – Sergey Pomoshnikov
66 – Diego Rosa
76 – Matteo Rabottini
86 – Sergey Firsanov
67 – Alessio Taliani
77 – Francesco Failli
87 – Ivan Balykin
68 – Gianfranco Zilioli
78 – Fabio Taborre
88 – Artur Ershow
MTN Qhubeka
Team Novo Nordisk
Topsport Vlaanderen – Baloise
91 – Dennis Van Niekerk
101 – Andrea Peron [1988]
111 – Preben Van Hecke
92 – Adrien Niyonshuti
102 – Martijn Verschoor
112 – Pieter Jacobs
93 – Jacques Janse Van Rensburg
103 – David Lozano Riba
113 – Thomas Sprengers
94 – Louis Meintjes
104 – Charles Planet
114 – Michael Van Staeyen
95 – Daniel Teklehaymanot
105 – Nicolas Lefrançois
115 – Victor Campenaerts
96 – Merhawi Kudus
106 – Kevin De Mesmaeker
116 – Eliot Lietaer
97 – Freqalsi Debesay Abrha
107 – Christopher Williams
117 – Zico Waeytens
 
108 – Joonas Henttala
118 – Arthur Van Overberghe
Christina Watches 
Itera – Katusha
Vini Fantini – Nippo – De Rosa
121 – Fortunato Baliani
131 – Dmitriy Ignatiev
141 – Takashi Miyazawa
122 – Jimmi Sorensen
132 – Alexander Foliforov
142 – Pierpaolo De Negri
123 – Alexander Kamp Egested
133 – Ildar Arslanov
143 – Alessandro Malaguti
124 – Mattia Gavazzi
134 – Igor Frolov
144 – Alessandro Bisolti
125 – Asbjørn Kragh Andersen
135 – Mikhail Akimov
146 – Manabu Ishibashi
126 – Enrico Rossi
136 – Aydar Zakarin
147 – Daniel Paulus
127 – Stefan Schumacher
137 – Roman Katyrin
148 – Willie Smit
128 – Constantino Zaballa Gutiérrez
138 – Dmitry Kosyakov
 
ASC Dukla Praha
Marchiol – Emisfero
Amore & Vita – Selle SMP
151 – Martin Blaha
161 – Simone Antonini
171 – Kanstantsin Klimiankou
152 – Martin Hacecky
162 – Enea Cambianica
172 – Leonardo Pinizzotto
153 – Ondrej Vendolsky
163 – Alberto Cecchin
173 – Yukinori Hishinuma
154 – Jiri Hochmann
164 – Paolo Lunardon
174 – Viesturs Luksevics
155 – Milan Kadlec
165 – Enrico Franzoi
175 – James Gene Piccoli
156 – Alois Kankovsky
166 – Andrea Vaccher
176 – Anatoliy Sosnitskiy
157 – Frantisek Sisr
167 – Antonio Nibali
177 – Uri Martins Sandoval
158 – Ondrej Rybin
168 – Gianluca Ocanha
178 – Michael Woods
Team Idea
Area Zero Pro Team
Meridiana Kamen Team
181 – Christian Delle Stelle
191 – Paolo Ciavatta
201 – Davide Mucelli
182 – Mirko Tedeschi [1987]
192 – Fabio Chinello
202 – Antonio Santoro
183 – Ricardo Pichetta
193 – Giovanni Carboni
203 – Emanuel Kiserlovski
184 – Alessandro Pettiti
194 – Gianluca Leonardi
204 – Endi Sirol
185 – Fabio Gadda
195 – Gianluca Mengardo
205 – Robert Jenko
186 – Daniele Mossini
196 – Silvio Giorni
207 – Peter Kozlovic
187 – Matteo Collodel
197 – Simone Petilli
208 – Igor Rudan
188 – Matteo Spreafico
198 – Andrea Pasqualon
 
Utensilnord Ora24.eu
Vega – Hotsand
Adria Mobil
211 – Gennaro Maddaluno
221 – Cesare Ciommi
231 – David Per
212 – Alessandro Mazzi
222 – Alessio Camilli
232 – Kristjan Fajt
214 – Daniele Scampamorte
223 – Sante Di Nizio
233 – Aljaz Hocevar
215 – Bernard Bendeguz
224 – Gianni Franco D’Intino
234 – Klemen Stimulak
216 – Peter Kusztor
225 – Fernando Arroyo
235 – Matej Mugerli
217 – Zolt Der
226 – Moreno Giampaolo
236 – Domen Novak
218 – Botond Hollo
227 – Nicola Gaffurini
237 – Radoslav Rogina
 
228 – Alessandro Riccardi
238 – Bruno Maltar
Mg.Kvis – Trevigiani
 
 
241 – Liam Bertazzo
242 – Matteo Busato
243 – Luca Chirico
244 – Riccardo Donato
245 – Lorenzo Di Remigio
246 – Mattia Frapporti
247 – Rino Gasparrini
248 – Andrei Nechita


Lascia un commento

Settimana Internazionale Coppi e Bartali: domani il via da Gatteo

Consulta la guida tecnica
Planimetria generale
1^ semitappa 2^ semitappa

IL PROGRAMMA

Mercoledì 26 Marzo, ore 15.00 – Piazza Fracassi, Sant’Angelo:
Abbraccia il tuo campione.
Presentazione Ufficiale delle squadre partecipanti alla Settimana Internazionale di Coppi e Bartali.

Mercoledì 26 Marzo, ore 15.00– ex Sala Consigliare presso circolo ARCI  – Piazza Fracassi, Sant’Angelo:
dalle ore 15.00 – Operazione di Verifica licenze
ore 17.00 – Riunione  tecnica

Giovedì 27 Marzo, ore 8.30 – Piazza Vesi, Gatteo
I SEMITAPPA: Gatteo – Gatteo,  Gara in linea.
dalle ore 8.30 – Piazza Vesi, Gatteo: firma del foglio partenza
ore 9.00 – Via Garibaldi, Gatteo: incolonnamento gruppo e trasferimento
ore 9.15 – Via Pirandello Sant’Angelo: partenza ufficiale

Giovedì 27 Marzo, ore 14.00 – Giardini Don Guanella, Gatteo a Mare
II SEMITAPPA: Gatteo a Mare – Gatteo – Cronometro a squadre
dalle ore 14.00 – Giardini Don Guanella, Gatteo a Mare: firma del foglio partenza
ore 14.30 – Giardini Don Guanella, Gatteo a Mare: Partenza prima squadra
ore 16.30 – Via Roma, Gatteo: arrivo ultima squadra

Venerdì 28 Marzo
II TAPPA
: Sant’Angelo di Gatteo – Sogliano al Rubicone, Gara in linea
dalle ore 9.00 – Piazza Fracassi, Sant’Angelo di Gatteo: firma del foglio partenza
ore 11.15 – Via Marconi, Sant’Angelo di Gatteo: incolonnamento gruppo e trasferimento
ore 11.30 – Via Pirandello Sant’Angelo di Gatteo: partenza ufficiale
ore 15.30/16.00 – Arrivo a Sogliano al Rubicone

IL PERCORSO

Dopo la positiva esperienza del 2013 La Settimana Internazionale di Coppi e Bartali – Trofeo Banca Interprovinciale prenderà ancora il via da Gatteo, località che schiaccia l’occhio alle due ruote e lo farà con un giorno d’anticipo.
Mercoledì 26 marzo le 25 squadre che schiereranno al via atleti di 35 nazioni saranno presentate nella caratteristica cornice dell’anfiteatro di Sant’Angelo.
La giornata inaugurale, come da tradizione sarà suddivisa in due frazioni.
In mattinata si terrà la tappa in linea che ricalcherà quella del 2013 che si svilupperà fondamentalmente su due circuiti. Dopo il via dal cuore di Gatteo i corridori raggiungeranno lo stabilimento della Sidermerc di Pino Buda, marchio da sempre vicino al grande ciclismo, per il via ufficiale. Nelle fasi iniziali si affronterà un primo tratto di percorso pianeggiante che, dopo il passaggio da San Mauro Pascoli, porterà gli atleti a transitare per la prima volta sotto il traguardo. Qui inizierà la seconda tornata sullo stesso tracciato che però lambirà solamente il rettilineo d’arrivo in vista del gran finale. Un centinaio di chilometri tutt’altro che facili con due salite: la prima che porta ai 351 metri di altitudine di Sogliano al Rubicone; la seconda è quella che da Ponte a Uso porta a Passo delle Siepi, quella di Massamanente. Dopo lo scollinamento una veloce picchiata porterà la corsa in provincia di Rimini, a Poggio Berni, per poi transitare da San mauro Pascoli a 5 chilometri dall’arrivo.
Tradizionale appuntamento della Settimana Internazionale di Coppi e Bartali – Trofeo Banca Interprovinciale è la cronosquadre che quest’anno si proporrà ancora con la formula del 2013 (quella delle squadre suddivise in due formazioni da 4 corridori ciascuna) sullo stesso tracciato che, però, sarà affrontato in senso contrario rispetto a 12 mesi prima. Partenza dunque da Gatteo Mare ed arrivo, dopo 11km e 200 metri, a Gatteo.

Sarà ancora Sant’Angelo il giorno successivo ad ospitare, in Piazza Fracassi, tutte le operazioni preliminari della seconda tappa: quella con arrivo a Sogliano.
Dopo il via la carovana toccherà Savignano sul Rubicone e si svilupperà inizialmente sui circuiti del giorno precedente. Abbandonato il primo tratto di percorso i protagonisti della Settimana Internazionale di Coppi e Bartali – Trofeo Banca Interprovinciale si dirigeranno verso le colline del cesenate per passare la prima volta sotto il traguardo di Sogliano dove sarà esposto il cartello che indica 4 giri al termine. Si tratta di un circuito particolarmente nervoso con la salita che porta a La Ville di Monte Tiffi oltre all’impegnativa ascesa verso il traguardo con i suoi 600 metri di lastricato di porfido con pendenze del 18% che, aggiunte ai 162 km che i corridori avranno nelle gambe, farà la differenza. A vincere su questo traguardo un anno fa fu Diego Ulissi, uno degli uomini più in vista dell’intera stagione.
Crevalcore, ormai da anni è legata in modo molto particolare alla Settimana Internazionale di Coppi e Bartali – Trofeo Banca Interprovinciale e anche quest’anno, nella giornata di sabato 29 marzo, accoglierà la carovana ma non con una prova contro il tempo, come avvenuto negli anni precedenti, ma con una frazione molto spettacolare.

Gli atleti si sfideranno sullo stesso circuito della storica crono ma lo affronteranno per 12 volte in una tappa in linea adatta ai velocisti che consentirà al pubblico di assistere ai passaggi dei corridori ogni 20 minuti. Un concentrato di emozioni e spettacolo che porterà a Porta Modena tantissimo pubblico.
L’ultima tappa della Settimana Internazionale di Coppi e Bartali – Trofeo Banca Interprovinciale proporrà un’inedita cronometro individuale che terrà tutti con il fiato sospeso.
Si partirà da Pavullo e i corridori nelle fasi iniziali affronteranno un tratto in pianura apparentemente facile, alcuni strappi caratterizzeranno i primi 9 km di gara fino al momento in cui dalla strada statale dell’Abetone, una secca curva a destra immetterà negli ultimi 900 metri. Gli atleti si troveranno di fronte un vero e proprio muro con pendenze dal 19 al 21% fino al Castello di Montecuccolo e dovranno anche affrontare prima della conclusione un tratto di strada battuta; solo all’interno del castello dove sarà posto l’arrivo su lastro lavico conosceremo il nome del 15° vincitore della Settimana Internazionale di Coppi e Bartali – Trofeo Banca Interprovinciale.


Lascia un commento

Coppa Italia 2013: classifica individuale

Coppa Italia-Campionato Italiano a Squadre
Classifica Individuale dopo 5 prove (primi 30)

1 ULISSI Diego* Lampre-Merida 135
2 RUBIANO CHAVEZ Miguel Angel Androni Giocattoli 80
3 POZZATO Filippo Lampre-Merida 72
4 CUNEGO Damiano Lampre-Merida 68
5 SANTAMBROGIO Mauro Vini Fantini- Selle Italia 56
6 PONZI Simone Astana 52
7 REDA Francesco Androni Giocattoli 47
8 BASSO Ivan Cannondale 42
9 SAGAN Peter* Cannondale 40
10 BENNATI Daniele Saxo Bank – Tinkoff 32
11 BARBIN Enrico* Bardiani-CSF 29
12 BONGIORNO Francesco Manuel* Bardiani-CSF 28
13 NOCENTINI Rinaldo AG2R 28
14 REBELLIN Davide CCC Polsat 28
15 VISCONTI Giovanni Movistar 26
16 FELLINE Fabio* Androni Giocattoli 26
17 ZAMPARELLA Marco Utensilnord Ora24.eu 24
18 CARUSO Damiano Cannondale 23
19 DUQUE Leonardo Fabio Colombia 23
20 MOSER Moreno* Cannondale 20
21 TABORRE Fabio Vini Fantini- Selle Italia 17
22 CAMPAGNARO Simone Nippo-De Rosa 15
23 PELLIZOTTI Franco Androni Giocattoli 13
24 GATTO Oscar Vini Fantini- Selle Italia 13
25 QUINTERO Carlos Julian Colombia 12
26 FAVILLI Elia* Lampre-Merida 11
27 CANOLA Marco Bardiani-CSF 10
28 SCARPONI Michele Lampre-Merida 10
29 SELLA Emanuele Androni Giocattoli 8
30 MALORI Adriano Lampre-Merida 7

l’asterisco segnala i corridori under 25 che partecipano alla Classifica Giovani


Lascia un commento

Coppa Italia 2013: classifica a squadre dopo Coppi e Bartali

Scatto in avanti della Lampre-Merida nella classifica a squadre della Coppa Italia, grazie alle 3 vittorie di tappa (Ulissi, Cunego, Malori) e al primo posto della classifica generale conquistato da Diego Ulissi nella Settimana Internazionale Coppi e Bartali che si è conclusa domenica 24 marzo.  Bene anche la Androni che si aggiudica il primo posto nella classifica a squadre e porta a casa anche i punti della vittoria di Fabio Felline nella prima semitappa.
Classifica dopo 5 prove

1 Lampre-Merida 261
2 Androni Giocattoli 166
3 Cannondale 111
4 Colombia 90
5 Bardiani-CSF 83
6 Vini Fantini-Selle Italia 59

Classifica aggiornata a lunedì 25 marzo 2013


Lascia un commento

Coppi e Bartali 2013: in corso l’ultima tappa, Ulissi è sempre leader della generale

Oggi 5^ tappa da Monticelli Terme (PR) a Fiorano Modenese di 136 km . Partenza h 12.10

Questa la classifica generale prima dell’ultima tappa
1 Diego Ulissi (Lampre-Merida)
2 Damiano Cunego (Lampre-Merida) a 1’35”
3 Miguel A. Rubiano Chavez (Androni Giocattolli-Venezuela) 1’48”
4 Ivan Basso (Cannondale) a 1’59”
5 Riccardo Zoidl (Team Gourmetfein Simplon) a 2’09”
6 Leopold Konig (Team NetApp-Endura) 2’14”
7 Francesco Manuel Bongiorno (Bardiani Valvole – Csf) a 2’36”
8 Davide Rebellin (CCC Polsat-Polkowice) a 2’41”
9 Sergio Pardilla (Mtn Qhubeka) a 3’11”
10 Fabio Taborre (Vini Fantini-Selle Italia) a 3’19”

Scarica l’ordine d’arrivo completo della crono di ieri vinta da Adriano Malori Ordine d’arrivo 4^tappa


Lascia un commento

Coppi e Bartali 2013 – 3^ tappa: vittoria di Cunego

3^ tappa da Zola Predosa (BO) a Piane di Mocogno (MO) di 157 km – Tappa con arrivo in salita ai 1303 mslm di Piane di Mocogno.

VINCE DAMIANO CUNEGO DAVANTI A MAURO SANTAMBROGIO

ORDINE D’ARRIVO UFFICIOSO:
1 Damiano Cunego (Lampre Merida) 4 h 10’18”
2 Mauro Santambrogio (Vini Fantini-Selle Italia) st
3 Matej Mugerli (Adria Mobil) st
4 Davide Rebellin (CCC Polsat Polkowic) st
5 Leopold Konig (Team NetApp-Endura) st
6 Miguel A. Rubiano Chavez (Androni Giocattoli – Venezuela) st
7 Riccardo Zoidl (Team Gourmetfein Simplon) st
8 Francesco Manuel Bongiorno (Bardiani Valvole-Csf) st
9 Ivan Basso (Cannondale Pro Cycling) st
10 Robinson Chalapud (Colombia) st

Diego Ulissi (Lampre-Merida) resta leader della classifica generale
davanti a Rubiano Chavez (Androni) e Damiano Cunego (Lampre-Merida)