Lega del Ciclismo Professionistico

G.P. Costa degli Etruschi: domani la prima corsa professionisti in Italia

Lascia un commento

DOMANI SI CORRE IL GRAN PREMIO COSTA DEGLI ETRUSCHI – ALTA MAREMMA
 
Con il Gran Premio Costa degli Etruschi – Alta Maremma si alzerà domani, domenica 2 febbraio, il sipario sulla stagione italiana 2014.

Saranno 158 i corridori al via della gara organizzata dal Gruppo Sportivo Emilia con la collaborazione dell’ASD Costa degli Etruschi con il prezioso apporto delle amministrazioni comunali di Castagneto Carducci, San Vincenzo e Piombino, che si sfideranno su un tracciato rinnovato e più impegnativo rispetto al passato.

Tra i protagonisti da segnalare la presenza di Ivan Basso che guiderà la Cannondale, di Enrico Battaglin (Bardiani – Csf), dell’olandese Johnny Hoogerland e dell’ex tricolore Franco Pellizotti (Androni Giocattoli – Venezuela) oltre ad alcuni uomini che hanno già avuto modo di mettersi in evidenza in questo inizio di stagione.

Il Gran Premio Costa degli Etruschi – Alta Maremma rappresenterà anche un importante banco di prova per la nazionale italiana guidata dal Commissario Tecnico Marco Villa che ha scelto questo appuntamento (valido anche come prima prova della Coppa Italia 2014) per affinare la preparazione dei propri atleti in vista del campionato del mondo su pista in programma in Colombia dal 26 febbraio al 2 marzo.

Proprio come lo scorso mese di settembre sarà ancora la spettacolare terrazza affacciata sul porto di San Vincenzo a fare da teatro naturale a tutte le operazioni preliminari prima del via, tra queste il rito del foglio firma, un momento particolarmente atteso da tutti gli appassionati che avranno modo di vedere da vicino i propri beniamini.

Dopo il via ufficioso (ore 11,20) la carovana si sposterà fino al cosiddetto “chilometro zero” posto davanti al complesso turistico Riva degli Etruschi da dove partirà ufficialmente la gara.

Nelle fasi iniziali i corridori dovranno affrontare 38 chilometri pianeggianti che andranno a lambire le località di Fiorentino, Rio Torto, Bandinelle e Venturina. Siamo nel cuore del territorio di Piombino, località che pur non essendo direttamente interessata dal passaggio nel centro della città ma che sarà percorsa per oltre 20 km nel proprio territorio.

La prima salita della giornata porterà i pretendenti al successo nella località di Campiglia al termine di un’asperità di 4 km con pendenze medie del 5/6 %. Dopo la discesa si raggiungerà San Vincenzo e poi Donoratico per un primo passaggio sotto il traguardo, al km 58,5, dove la gara entrerà in una parte molto spettacolare caratterizzata da tre circuiti.

Il primo, quello di San Guido e Bolgheri, di 24,3 km con un breve strappo che gli atleti dovranno affrontare per tre volte, quindi il secondo di 10,3 km interamente pianeggiante da compiere due volte che farà da preludio al gran finale.

Gli ultimi 40 chilometri infatti si svilupperanno lungo le due tornate con salita di Torre Segalari: 2km e 900 metri con pendenza media del 9% e massima dell’11.

Rai Sport 2 trasmetterà un’ampia sintesi della gara domani sera a partire dalle ore 21,00.

Sul sito www.gsemilia.it sono presenti tutti i dettagli della gara e domani sarà possibile seguire l’andamento della gara attraverso la diretta testuale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...