Ciclismo Cup: l’Androni si gode il primato

Dopo il successo finale dell’anno scorso, sono bastate tre prove all’Androni Giocattoli-Sidermec per tornare in testa alla Ciclismo Cup 2018. Qui di seguito l’intervista rilasciata dal Team Manager Gianni Savio, che si gode il primato e guarda con fiducia ai prossimi appuntamenti:

Vi aspettavate di essere in testa già dopo le prime tre prove della Ciclismo Cup 2018?

“Onestamente sì. La Settimana Internazionale Coppi&Bartali era il primo snodo importante della stagione, dove poter dare l’assalto al primato, e infatti l’avevamo preparata bene andando in ritiro a Castagneto Carducci. In gara abbiamo puntato sull’arrivo di Sogliano e sulla tappa conclusiva, la tattica ha pagato e l’unica nota stonata è arrivata dalla penultima frazione, con la tegola per il nostro uomo classifica Mattia Cattaneo, che cadendo si è rotto la clavicola: non ci sarà al Tour of the Alps, ma lo aspettiamo per un pronto riscatto al Giro d’Italia”.

Screenshot 2018-04-09 at 13.53.04

Siete i favoriti indiscussi per fare il bis dopo il successo dell’anno scorso. Quanta pressione c’è?

“Bisogna farsi trovare pronti tutte le volte. L’episodio di Cattaneo lo dimostra, ormai sappiamo come si fa e ad ogni appuntamento cerchiamo sempre di presentare almeno quattro corridori in grado di lottare per la generale proprio perchè vengono presi come riferimento i primi tre piazzati. E un possibile imprevisto o inconveniente in corsa rischia di penalizzarti ai fini dei conteggi, pregiudicando tutto il resto del lavoro. La Ciclismo Cup 2018 è il nostro grande obiettivo, tengo a ribadire che questa challenge è l’unico aspetto meritocratico per l’assegnazione delle wild card e in più offre grande risalto sul piano mediatico. Rinnovo i miei complimenti alla Lega del Ciclismo Professionistico”.

Ora arriva un impegno duro come il Tour of The Alps. A cosa puntate?

“Siamo in ritiro a Sierra Nevada, abbiamo un piano per provare a consolidare la classifica a squadre. Non sarà facile perchè in gara ci saranno corridori di altissimo livello e team World Tour, contro i quali è difficile competere, a partire dal budget a disposizione, che a volte è il triplo o addirittura il quadruplo di team come il nostro. Vincere una tappa sarebbe il massimo, poi due giorni dopo avremo il Giro dell’Appenino, molto più alla nostra portata”.

Continua a mancarvi il successo sulle strade italiane. Quanto vi pesa?

“L’unico cruccio è proprio la vittoria sulle strade italiane, ma tengo a ricordare sempre che il nostro team, di rango Professional, nella scorsa stagione è salito sul podio 101 volte e questo vuol dire onorare tutte le corse. Poi se arrivano i successi ancora meglio. Dico per questo per contestare coloro che affermano che l’Androni corre per i piazzamenti, non è assolutamente così. Il segreto sta nel riuscire a rispettare ogni esigenza, cercando di vincere le corse, ma anche curando la classifica a squadre. Siamo l’unico team ad avere tre corridori nei primi dieci di quella individuale e questo è un altro punto a nostro favore”.

Nella classifica individuale spicca il quarto posto di Ballerini. Cosa dobbiamo attenderci da questo giovane?

“E’ appena dietro i primi tre che si sono imposti nei primi tre appuntamenti della Ciclismo Cup 2018: ho detto tutto. Lo rivendico da tempo, Ballerini merita una grande squadra World Tour per partecipare alle Classiche del Nord. Potrà ottenere grandi risultati in corse di enorme prestigio e noi di certo non possiamo permetterci di trattenerlo o impedirgli di andare via. E’ pronto a spiccare il volo, sono davvero contento per lui perchè fanno piacere le affermazioni dei singoli oltre a quelle di squadra”.

Intervista di Giorgio Coluccia - Lega Ciclismo Professionistico

 

Screenshot 2018-03-26 at 17.15.52

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...