Lega del Ciclismo Professionistico


Lascia un commento

Tirreno Adriatico 2013: Tony Martin vince la crono finale, la “corsa dei due mari” a Nibali

Ordine d’arrivo 7^tappa
1. Tony Martin (Omega Pharma-Quick Step) 10’25”
2. Adriano Malori (Lampre-Merida) a 6″
3. Andrey Amador (Movistar Team) a 10″
4. Fabian Cancellara (RadioShack-Leopard) a 12″
5. Jonathan Castroviejo (Movistar Team) a 14″
6. Chris Froome (Sky) a 15″
7. Hayden Roulston (RadioShack-Leopard) a 20″
8. Michal Kwiatkowski (Omega Pharma-Quick Step) a 21″
9. Dario Cataldo (Sky) a 23″
10. Alex Dowsett (Movistar Team) a 23″

Classifica generale finale
1. Vincenzo Nibali (Astana) 28h08’17”
2. Chris Froome (Sky) a 23″
3. Alberto Contador (Team Saxo-Tinkoff) a 52″
4. Michal Kwiatkowski (Omega Pharma-Quick Step) a 53″
5. Joaquim Rodríguez (Katusha) a 54″
6. Chris Horner (RadioShack-Leopard) a 1’21”
7. Mauro Santambrogio (Vini Vantini) a 2’03”
8. Andrey Amador (Movistar Team) a 2’42”
9. Przemyslaw Niemiec (Lampre-Merida) a 3’19”
10. Wout Poels (Vacansoleil-DCM) a 3’35”

 


Lascia un commento

Tirreno Adriatico 6^ tappa: spettacolo puro con l’attacco di Sagan (vincitore), Nibali (nuovo leader) e Rodriguez (terzo in generale). Froome in difficoltà.

Ordine d’arrivo
1 Peter Sagan (Svk) Cannondale Pro Cycling
2 Vincenzo Nibali (Ita) Astana Pro Team
3 Joaquim Rodriguez Oliver (Spa) Katusha
4 Mauro Santambrogio (Ita) Vini Fantini-Selle Italia
5 Samuel Sanchez Gonzalez (Spa) Euskaltel-Euskadi
6 Christopher Horner (USA) RadioShack Leopard
7 Alberto Contador Velasco (Spa) Team Saxo-Tinkoff
8 Jurgen Roelandts (Bel) Lotto Belisol
9 Thor Hushovd (Nor) BMC Racing Team
10 Simon Geschke (Ger) Team Argos-Shimano

Classifica generale dopo la 6^ tappa
1 Vincenzo Nibali (Ita) Astana Pro Team 27:57:26
2 Christopher Froome (GBr) Sky Procycling a 34″
3 Joaquim Rodriguez Oliver (Spa) Katusha a 37″
4 Alberto Contador Velasco (Spa) Team Saxo-Tinkoff a 48″
5 Michal Kwiatkowski (Pol) Omega Pharma-Quick Step a 58″
6 Christopher Horner (USA) RadioShack Leopard a 1’05”
7 Mauro Santambrogio (Ita) Vini Fantini-Selle Italia a 1’20”
8 Pryzemyslaw Niemiec (Pol) Lampre-Merida a 2’54”
9 Andrey Amador Bakkazakova (CRc) Movistar Team a 2’58”
10 Wout Poels (Ned) Vacansoleil-DCM a 3’08”

guarda il video di Gazzetta TV con la sintesi della tappa Tirreno Adriatico 2013 6^ tappa


Lascia un commento

Tirreno Adriatico 4^ tappa: il team Sky sgancia il missile Froome a Prati di Tivo

Kwiatkowski nuovo leader, Santambrogio, Nibali e Contador accusano il colpo, ma si difendono bene, cedono Rodriguez ed Evans
Prati di Tivo (8/3) – La quarta tappa della Tirreno-Adriatico con l’arrivo in salita a Prati di Tivo ha scosso la classifica e ha dato alcune risposte precise sulle forze in campo. Si è imposto per distacco uno degli indiziati, Chris Froome (Sky), si sono difesi molto bene Santambrogio (Vini Fantini-Selle Italia), secondo a 6”, e Nibali (Astana Pro Team), terzo a 11”. Esce ingigantito e nuovo leader della classifica il giovanissimo polacco Kwiatkowski (Omega-Quick Step), quarto a 15” insieme a Homer (Radio Shack Leopard), quinto, e a Contador (Team Saxo Tinkoff), sesto. Hanno accusato il colpo Rodriguez, staccato di 43”, e soprattutto Evans, a 1’13”.
Per tutti, nessuno escluso, è stato un vero e proprio test sulla condizione attuale. Domani ci sarà la controprova con Passo Lanciano, a 40 km dalla conclusione, 11 km all’8,5% di pendenza media e punte del 13%, e l’arrivo a Chieti, 1500 metri finali con pendenze dal 10% al 19%. Qualcuno dei protagonisti di oggi potrebbe pagare lo sforzo, altri (per esempio Rodriguez) potrebbero rifarsi. Si è visto che Froome può contare, oltre che nelle proprie notevolissime doti, sul sostegno di un team formidabile, in grado di tenere sotto scacco i rivali e di portarlo vicino al traguardo col minimo dispendio di energie. La Sky è un vero e proprio razzo vettore a più stadi (Cataldo, Uran, Henao) in grado di sganciare il missile Froome con precisione sull’obiettivo al momento giusto. L’arma in più che può essere decisiva per l’esito finale della Corsa dei Due Mari. Ma attenti a questo Kwiatkowski, un osso duro. Nibali c’è e Contador sta affilando la gamba. Oggi ha dato due o tre colpetti niente male. Staremo a vedere.

Da Federciclismo


Lascia un commento

Tirreno Adriatico 3^tappa: Sagan brucia Cavendish e Greipel

ordine d’arrivo 3^tappa

1       Peter Sagan (Svk) Cannondale Pro Cycling

2       Mark Cavendish (GBr) Omega Pharma-Quick Step

3       André Greipel (Ger) Lotto Belisol

4       Gerald Ciolek (Ger) MTN-Qhubeka

5       Matthew Harley Goss (Aus) Orica-GreenEdge

6       Davide Cimolai (Ita) Lampre-Merida

7       Tyler Farrar (USA) Garmin-Sharp

8       Thor Hushovd (Nor) BMC Racing Team

9       Manuel Belletti (Ita) AG2R La Mondiale

10       Simon Geschke (Ger) Team Argos-Shimano


Lascia un commento

Tirreno Adriatico: Matthew Goss più forte di tutti nella seconda tappa

Ordine d’arrivo della 2^ tappa

1 Matthew Harley Goss (Aus) Orica-GreenEdge 5:48:41
2 Manuel Belletti (Ita) AG2R La Mondiale
3 Gerald Ciolek (Ger) MTN-Qhubeka
4 Roberto Ferrari (Ita) Lampre-Merida
5 Mark Cavendish (GBr) Omega Pharma-Quick Step
6 Arnaud Demare (Fra) FDJ
7 André Greipel (Ger) Lotto Belisol
8 Kristian Sbaragli (Ita) MTN-Qhubeka
9 Peter Sagan (Svk) Cannondale Pro Cycling
10 Davide Appollonio (Ita) AG2R La Mondiale
Classifica generale dopo la 2^tappa
1 Mark Cavendish (GBr) Omega Pharma-Quick Step 6:08:02
2 Michal Kwiatkowski (Pol) Omega Pharma-Quick Step 0:00:02
3 Niki Terpstra (Ned) Omega Pharma-Quick Step 0:00:03
4 Tony Martin (Ger) Omega Pharma-Quick Step
5 Zdenek Stybar (Cze) Omega Pharma-Quick Step
6 Giovanni Visconti (Ita) Movistar Team 0:00:14
7 Alex Dowsett (GBr) Movistar Team
8 Benat Intxausti Elorriaga (Spa) Movistar Team
9 Juan Jose Cobo Acebo (Spa) Movistar Team
10 Andrey Amador Bakkazakova (CRc) Movistar Team

ordine d’arrivo completo Ordinediarrivo TA 2^ tappa


Lascia un commento

Tirreno-Adriatico: Omega Pharma-Quickstep vince la cronosquadre, a Cavendish la maglia di Leader

CLASSIFICA FINALE dopo la prima tappa
S.Vincenzo-Donoratico 16,9 km – Cronosquadre

1. Omega Pharma-Quick Step 19:24
2. Movistar Team a 11”
3. BMC a 16”
4. Cannondale a 19”
5. Astana a 20”
6. Orica-Greenedge a 24”
7. Sky a 25”
8. Team Saxo-Tinkoff a 32”
9. Lampre-Merida a 35”
10. RadioShack-Leopard a 36”
11. Blanco a 37”
12. NetApp-Endura a 39”
13. Katusha a 44”
14. Argps-Shimano a 51”
15. Lotto-Belisol a 55”
16. Garmin-Sharp a 57”
17. MTN-Qhubeka a 1’
18. FDJ a 1’02”
19. Vacansoleil-DCM a 1’04”
20. Ag2r-La Mondiale a 1’05”
21. Vini Fantini a 1’06”
22. Euskaltel-Euskadi a 1’06”