Lega del Ciclismo Professionistico


Lascia un commento

Giro 4^tappa: vince Battaglin (Bardiani-CSF), Paolini ancora in rosa. Wiggins perde 17″

Vince il giovane Battaglin (Bardiani CSF) su Felline (Androni) e Visconti (Movistar), Luca Paolini mantiene la maglia rosa, Wiggins perde 17 secondi (probabilmente a causa di una caduta di Salerno – Cannondale).

ordine d’arrivo

1 Enrico Battaglin (Ita) Bardiani Valvole-CSF Inox 6:14:19
2 Fabio Felline (Ita) Androni Giocattoli
3 Giovanni Visconti (Ita) Movistar Team
4 Rigoberto Uran Uran (Col) Sky Procycling
5 Arnold Jeannesson (Fra) FDJ
6 Cadel Evans (Aus) BMC Racing Team
7 Benat Intxausti Elorriaga (Spa) Movistar Team
8 Ryder Hesjedal (Can) Garmin-Sharp
9 Robert Kiserlovski (Cro) RadioShack Leopard
10 Luca Paolini (Ita) Katusha

seguono con lo stesso tempo

11 Tanel KANGERT EST AST
12 Franco PELLIZOTTI ITA AND
13 Vincenzo NIBALI ITA AST
14 Samuel SANCHEZ GONZALEZ ESP EUS
15 Mauro SANTAMBROGIO ITA VIN
16 Giampaolo CARUSO ITA KAT
17 Steven KRUIJSWIJK NED BLA
18 Robert GESINK NED BLA
19 Carlos Alberto BETANCUR GOMEZ COL ALM
20 Wilco KELDERMAN NED BLA

classifica generale

1 Luca Paolini (Ita) Katusha 15:18:51
2 Rigoberto Uran Uran (Col) Sky Procycling 0:00:17
3 Benat Intxausti Elorriaga (Spa) Movistar Team 0:00:26
4 Vincenzo Nibali (Ita) Astana Pro Team 0:00:31
5 Ryder Hesjedal (Can) Garmin-Sharp 0:00:34
6 Bradley Wiggins (GBr) Sky Procycling
7 Giampaolo Caruso (Ita) Katusha 0:00:36
8 Sergio Luis Henao Montoya (Col) Sky Procycling 0:00:37
9 Mauro Santambrogio (Ita) Vini Fantini-Selle Italia 0:00:39
10 Cadel Evans (Aus) BMC Racing Team 0:00:42


Lascia un commento

Risultati: 4^ tappa La Sarthe con tappa e maglia per Pierre Rolland (Europcar)

Ordine d’arrivo 4^ tappa

1 Pierre Rolland (Fra) Team Europcar
2 Stefan Denifl (Aut) IAM Cycling
3 Tobias Ludvigsson (Swe) Team Argos-Shimano
4 Jan Barta (Cze) Team NetApp-Endura
5 Samuel Dumoulin (Fra) AG2R La Mondiale
6 Nicolas Edet (Fra) Cofidis, Solutions Credits
7 Tony Gallopin (Fra) RadioShack Leopard
8 Rudy Molard (Fra) Cofidis, Solutions Credits
9 Julien Berard (Fra) AG2R La Mondiale
10 Marcel Wyss (Swi) IAM Cycling

Classifica generale dopo la 4^ tappa

1 Pierre Rolland (Fra) Team Europcar


Lascia un commento

Paesi Baschi: nuovo arrivo in salita, podio quasi tutto colombiano

Ordine d’arrivo 4^ tappa Trapagaran – Eibar (Arrate) di 151 km

51 QUINTANA, Nairo Alexander COL MOV 3:58:52
15 HENAO, Sergio Luis COL SKY a  2
91 CONTADOR, Alberto ESP TST a  2
83 BETANCUR, Carlos Alberto COL ALM a  2
76 SPILAK, Simon SLO KAT a  2
11 PORTE, Richie AUS SKY a  2
81 PERAUD, Jean-Christophe FRA ALM a  2
128 WEENING, Pieter NED OGE a  16
1 SÁNCHEZ, Samuel ESP EUS a  23
10º 75 LOSADA, Alberto ESP KAT a  24
11º 183 POELS, Wouter NED VCD a  24
12º 101 CUNEGO, Damiano ITA LAM a  24
13º 72 CARUSO, Giampaolo ITA KAT a  27
14º 85 GADRET, John FRA ALM a  27
15º 102 ULISSI, Diego ITA LAM a  27
16º 171 DANIELSON, Thomas USA GRS a  28
17º 143 SARMIENTO, Cayetano José COL CAN a  30
18º 56 INTXAUSTI, Beñat ESP MOV a  33
19º 176 TALANSKY, Andrew USA GRS a  33
20º 55 HERRADA, José ESP MOV a  54
21º 114 VAN GARDEREN, Tejay USA BMC a  57
22º 61 FUGLSANG, Jacob DEN AST a  1:02
23º 54 COSTA, Rui POR MOV a  1:02
24º 38 VELITS, Peter SVK OPQ a  1:16
25º 84 CHEREL, Mikael FRA ALM a  1:16
CLASSIFICA GENERALE
15 HENAO, Sergio Luis COL SKY 16:23:20
51 QUINTANA, Nairo Alexander COL MOV a  6
11 PORTE, Richie AUS SKY a  10
91 CONTADOR, Alberto ESP TST a  10
76 SPILAK, Simon SLO KAT a  10
83 BETANCUR, Carlos Alberto COL ALM a  21
81 PERAUD, Jean-Christophe FRA ALM a  26
128 WEENING, Pieter NED OGE a  35
72 CARUSO, Giampaolo ITA KAT a  35
10º 1 SÁNCHEZ, Samuel ESP EUS a  47
11º 102 ULISSI, Diego ITA LAM a  47
12º 101 CUNEGO, Damiano ITA LAM a  48
13º 183 POELS, Wouter NED VCD a  1:00
14º 75 LOSADA, Alberto ESP KAT a  1:00
15º 85 GADRET, John FRA ALM a  1:07


Lascia un commento

Coppi e Bartali 2013: in corso l’ultima tappa, Ulissi è sempre leader della generale

Oggi 5^ tappa da Monticelli Terme (PR) a Fiorano Modenese di 136 km . Partenza h 12.10

Questa la classifica generale prima dell’ultima tappa
1 Diego Ulissi (Lampre-Merida)
2 Damiano Cunego (Lampre-Merida) a 1’35”
3 Miguel A. Rubiano Chavez (Androni Giocattolli-Venezuela) 1’48”
4 Ivan Basso (Cannondale) a 1’59”
5 Riccardo Zoidl (Team Gourmetfein Simplon) a 2’09”
6 Leopold Konig (Team NetApp-Endura) 2’14”
7 Francesco Manuel Bongiorno (Bardiani Valvole – Csf) a 2’36”
8 Davide Rebellin (CCC Polsat-Polkowice) a 2’41”
9 Sergio Pardilla (Mtn Qhubeka) a 3’11”
10 Fabio Taborre (Vini Fantini-Selle Italia) a 3’19”

Scarica l’ordine d’arrivo completo della crono di ieri vinta da Adriano Malori Ordine d’arrivo 4^tappa


Lascia un commento

Tirreno Adriatico 4^ tappa: il team Sky sgancia il missile Froome a Prati di Tivo

Kwiatkowski nuovo leader, Santambrogio, Nibali e Contador accusano il colpo, ma si difendono bene, cedono Rodriguez ed Evans
Prati di Tivo (8/3) – La quarta tappa della Tirreno-Adriatico con l’arrivo in salita a Prati di Tivo ha scosso la classifica e ha dato alcune risposte precise sulle forze in campo. Si è imposto per distacco uno degli indiziati, Chris Froome (Sky), si sono difesi molto bene Santambrogio (Vini Fantini-Selle Italia), secondo a 6”, e Nibali (Astana Pro Team), terzo a 11”. Esce ingigantito e nuovo leader della classifica il giovanissimo polacco Kwiatkowski (Omega-Quick Step), quarto a 15” insieme a Homer (Radio Shack Leopard), quinto, e a Contador (Team Saxo Tinkoff), sesto. Hanno accusato il colpo Rodriguez, staccato di 43”, e soprattutto Evans, a 1’13”.
Per tutti, nessuno escluso, è stato un vero e proprio test sulla condizione attuale. Domani ci sarà la controprova con Passo Lanciano, a 40 km dalla conclusione, 11 km all’8,5% di pendenza media e punte del 13%, e l’arrivo a Chieti, 1500 metri finali con pendenze dal 10% al 19%. Qualcuno dei protagonisti di oggi potrebbe pagare lo sforzo, altri (per esempio Rodriguez) potrebbero rifarsi. Si è visto che Froome può contare, oltre che nelle proprie notevolissime doti, sul sostegno di un team formidabile, in grado di tenere sotto scacco i rivali e di portarlo vicino al traguardo col minimo dispendio di energie. La Sky è un vero e proprio razzo vettore a più stadi (Cataldo, Uran, Henao) in grado di sganciare il missile Froome con precisione sull’obiettivo al momento giusto. L’arma in più che può essere decisiva per l’esito finale della Corsa dei Due Mari. Ma attenti a questo Kwiatkowski, un osso duro. Nibali c’è e Contador sta affilando la gamba. Oggi ha dato due o tre colpetti niente male. Staremo a vedere.

Da Federciclismo