LCP

Lega Ciclismo Professionistico utilizza cookie e tecnologie simili per analizzare come i visitatori utilizzano il nostro sito Web, per consentire la condivisione di contenuti sui social media e per adattare i contenuti e gli annunci pubblicitari del sito alle vostre preferenze. Tali cookie vengono inseriti anche da terze parti. Facendo clic su "Accetta" accetti questo. Consulta le nostre impostazioni dei cookie per una descrizione dei cookie per i quali chiediamo il tuo permesso.

Seguici su instagram

MEETING FORMAZIONE-AGGIORNAMENTO: L’INCONTRO DEI NEOPROFESSIONISTI
MEETING FORMAZIONE-AGGIORNAMENTO: L’INCONTRO DEI NEOPROFESSIONISTI MEETING FORMAZIONE-AGGIORNAMENTO: L’INCONTRO DEI NEOPROFESSIONISTI



Autore

admin

Categoria

Autore articolo:

La mattinata di mercoledì 25 novembre ha visto protagonisti gli atleti Neoprofessionisti: dal sistema previdenziale ai Whereabouts, tutto quello che c’è da sapere 

Giornata intensa e tecnica, ma assolutamente necessaria e apprezzata quella vissuta dagli atleti Neoprofessionisti: arrivati dalle prime ore del mattino presso l’Hotel Valentini & Porro a Salsomaggiore Terme, mercoledì 25 novembre le matricole del professionismo si sono confrontate con i temi della quotidianità per chi fa del ciclismo la propria vita.

Alberto Cecchin (Roth-Skoda), Mirco Maestri (Bardiani-CSF), Davide Martinelli (Etixx-QuickStep), Gianni Moscon (Team Sky), Luca Pacioni (Androni), Simone Petilli (Lampre-Merida), Lorenzo Rota (Bardiani-CSF), Nicola Toffali (Roth-Skoda), Giacomo Tomio (Roth-Skoda), Mirko Trosino (Southeast), Andrea Vaccher (Roth-Skoda), Simone Velasco (Bardiani-CSF): questi i nomi degli atleti neoprofessionisti presenti.

Salutati da Daniela Isetti, vicepresidente FCI, e da Cristian Salvato, presidente ACCPI, i ciclisti hanno quindi assistito agli interventi di Stefano Piccolo, segretario LCP, e Simone Cantù, ACCPI, cui hanno fatto seguito le relazioni di Vanda Wallace-Jones, responsabile dei Controlli Fuori Competizione CADF – UCI , e Justin Lessard, legal cousel UCI. Presenti anche Alessandra Cappellotto, vicepresidente ACCPI, e Alessandro Bertolini, consigliere del direttivo ACCPI.

Molte e rilevanti le tematiche affrontate, dal sistema previdenziale ai Whereabouts: nessun aspetto della vita del ciclismo professionistico è stato tralasciato. Tra gli obiettivi di questi incontri formativi, oltre alle nozioni trasmesse ai ciclsisti, vi è altresì l’obiettivo di abbassare anche il tasso di abbandono nel professionismo da parte dei giovani dovuto alle difficoltà di ambientamento nei primi anni.

Auguriamo a tutti i ragazzi una stagione ricca di soddisfazioni e successi: in bocca al lupo!

00

 

01 02 03 04 05 06

 

 

Esplora altre news