Resizing LCP

Lega Ciclismo Professionistico utilizza cookie e tecnologie simili per analizzare come i visitatori utilizzano il nostro sito Web, per consentire la condivisione di contenuti sui social media e per adattare i contenuti e gli annunci pubblicitari del sito alle vostre preferenze. Tali cookie vengono inseriti anche da terze parti. Facendo clic su "Accetta" accetti questo. Consulta le nostre impostazioni dei cookie per una descrizione dei cookie per i quali chiediamo il tuo permesso.

Seguici sui social

Agostoni, Bernocchi e Tre Valli Varesine: il Trittico delle meraviglie
Agostoni, Bernocchi e Tre Valli Varesine: il Trittico delle meraviglie Agostoni, Bernocchi e Tre Valli Varesine: il Trittico delle meraviglie



Autore

admin

Tags ciclismo ciclismo professionistico Lega Ciclismo Lega del Ciclismo Professionistico

Autore articolo:

Nell’edizione 2022 del Trittico Lombardo la settantacinquesima Coppa Ugo Agostoni è la gara inaugurale e si svolgerà giovedì 29 settembre con partenza e arrivo a Lissone, nella Brianza Monzese. Raggiungere le 75 edizioni significa tagliare un traguardo importante per lo Sport Club Mobili Lissone, da sempre sodalizio organizzatore della classica. La prima edizione si svolse nel 1946, voluta per onorare un corridore di Lissone che tra l’altro si aggiudicò la Milano – Sanremo nel 1914. Il via all’“Agostoni” 2022 verrà dato alle 11:30 e la competizione terminerà attorno alle 16:00. Alla classica dello Sport Club Mobili Lissone parteciperanno 22 squadre. “Quella catalogate World Tour dall’Unione Ciclistica Internazionale saranno 9 – dichiara Silvano Lissoni, presidente dello Sport Club Mobili Lissone – ed è un record che riporta la nostra gara ai fasti di un tempo”. Il percorso ha subito modifiche e con altimetria da ulteriore record per la Coppa Agostoni: oltre 3000 metri di dislivello positivo. Il circuito nella Brianza Lecchese da ripetere 4 volte rappresenterà come da tradizione il cuore della corsa. E’ un anello che comprende scalate a Sirtori, Colle Brianza e le ormai storiche rampe di Lissolo. Compresi i tratti in linea sarà una gara di 193 chilometri. Campioni dello spessore di Gimondi, Merckx, De Vlaeminck, Moser, Saronni, Battaglin, Fondriest, Bugno, Cassani, Tafi, Ullrich, Jalabert sono scolpiti nell’albo d’oro dell’Agostoni. Dal 1996 alla denominazione “Coppa Agostoni” si è aggiunto “Giro delle Brianze” poiché è l’unica gara per professionisti con esclusivo svolgimento in territorio brianzolo di Monza e Lecco.

“La competizione Coppa Bernocchi ha acquisito un carattere sempre più internazionale ed è quindi grande soddisfazione leggere e apprendere che ha riscosso grande successo agonistico e che l’organizzazione è ottima”, sostiene Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia. Le sue parole ben rispecchiano la realtà dell’edizione numero 103 della Coppa Bernocchi (190,700 chilometri; partenza alle 11) in programma lunedì 3 ottobre. I concorrenti saranno 175, rappresenteranno 25 squadre affiliate in 11 nazioni e 4 continenti. Il numero dei Gruppi Sportivi World Tour partecipanti alla Bernocchi 2022 è da record: ben 16. Sono numeri che evidenziano il consolidamento della tradizione sportiva che da sempre l’Unione Sportiva Legnanese conserva e valorizza, ma che altresì rappresentano il prologo di un altrettanto longevo e promettente futuro per il ciclismo sport che appassiona un pubblico sempre più vasto e appassionato. Il pubblico potrà vivere l’evento con emotività e intensità senza le restrizioni imposte dal Covid in era recente a cominciare dalla presentazione delle squadre che si terrà dalle 9:30 in Piazza San Magno. Concorrenti e mezzi poi raggiungeranno Largo Tosi per l’incolonnamento. Il via effettivo verrà dato in via XX Settembre a San Giorgio su Legnano. Si attraverseranno quindi i comuni dei traguardi volanti: Parabiago, Nerviano, San Vittore Olona, Cerro Maggiore e Busto Arsizio, per poi iniziare il circuito di circa 17 chilometri in Valle Olona da ripetere 7 volte in cui i concorrenti affronteranno il Piccolo Stelvio contendendosi il GPM al “Caramamma”. Ultimato il settore di gara nel circuito in Valle Olona si tornerà a Legnano con epilogo in Viale Toselli, vicino al Castello.

Quest’anno la Tre Valli Varesine dei professionisti prenderà il via a Busto Arsizio e terminerà a Varese. “Pensavamo che le 100 edizioni fossero un traguardo – afferma Renzo Oldani, presidente della Società Ciclistica Alfredo Binda, sodalizio organizzatore – ma per noi è diventato un punto di partenza. Siamo alla numero 101 e come sempre la corsa più importante è quella che dobbiamo ancora affrontare confortati dal sostegno sempre encomiabile di territorio, istituzioni e dei nostri sponsor”.
Tra i collaboratori della Binda c’è grande entusiasmo: “E’ frutto della grande passione che ci anima per il ciclismo – puntualizza Oldani – e altresì per la nostra città e quello che la Tre Valli Varesine rappresenta nel mondo. Mai come quest’anno la presenza del Presidente del Tour de France, Christian Prudhomme, che darà il via alla nostra gara è per noi importante attestazione di stima internazionale. Dal 1919 la Tre Valli Varesine rappresenta un momento importante per tutta la nostra provincia, una giornata densa di emozioni e aneddoti da ricordare e tramandare in generazioni”. I migliori corridori delle più forti squadre del mondo sfileranno dalla Città di Busto Arsizio al cuore di Varese. “Ci regaleranno momenti di sport, di storia e di meravigliose immagini del nostro territorio che andranno in tutto il mondo”. Delle 26 squadre globalmente in scena ben 16 sono catalogate World Tour dall’Unione Ciclistica Internazionale. “E avremo anche la seconda edizione della Tre Valli Varesine internazionale femminile – aggiunge il presidente – che renderà ulteriormente importante e spettacolare la giornata del 4 ottobre”. La 101° Tre Valli Varesine – UCI ProSeries dei professionisti scatterà alle ore 12:00 dal Museo del Tessile di Busto Arsizio con 196,5 chilometri da compiere e arrivo in via Sacco nel cuore di Varese. Sarà preceduta dalla 2° Tre Valli Varesine Women’s Race | e-work con partenza alle ore 9:30 dal Museo del Tessile di Busto Arsizio con 89 chilometri da compiere e arrivo in via Sacco nel cuore di Varese.

Esplora altre news

Game 3 of 3

Dislike
Frans Hals

Koos Breukel

Jan van Scorel

Guido van der Werve

Maerten van Heemskerck

Drag & drop if you like

or dislike it

Go on! Drag me around!

Are you sure?!

I don't like him aswell

He doesn't like you I'm afraid

Meet at Frans Hals!

Game 1 of 3

lock
lock

Game 2 of 3