LCP

Lega Ciclismo Professionistico utilizza cookie e tecnologie simili per analizzare come i visitatori utilizzano il nostro sito Web, per consentire la condivisione di contenuti sui social media e per adattare i contenuti e gli annunci pubblicitari del sito alle vostre preferenze. Tali cookie vengono inseriti anche da terze parti. Facendo clic su "Accetta" accetti questo. Consulta le nostre impostazioni dei cookie per una descrizione dei cookie per i quali chiediamo il tuo permesso.

Seguici su instagram

FOSS VINCE LA PRIMA DEL TOTA
FOSS VINCE LA PRIMA DEL TOTA FOSS VINCE LA PRIMA DEL TOTA



Autore

admin

Tags 2024 ciclismo cortina foss Tour of the Alps vince

Autore articolo:

Il gusto di alzare le braccia per la prima volta da professionista è qualcosa che non si dimentica, anche quando in carriera hai vinto qualcosa come un Campionato del Mondo e un Tour de l’Avenir: per Tobias Foss, il Tour of the Alps e Cortina sulla Strada del Vino rappresenteranno sempre un ricordo indelebile.

Lunedì 15 Aprile, il norvegese del Team INEOS-Grenadiers si è aggiudicato la frazione inaugurale della corsa a tappe euroregionale, fra Egna e Cortina sulla Strada del Vino (133,3 km), e lo ha fatto in maniera – per lui – inedita: lasciandosi alle spalle allo sprint il gruppetto dei più forti, emersi sull’impegnativa salita – e discesa – di Penone.

“Sapevo di avere un buono spunto veloce, non da volate di gruppo, ma in grado di dire la mia in un arrivo selezionato, fra corridori forti in salita” ha spiegato Foss. “Oggi il nostro obiettivo era arrivare in cima all’ultima salita con me e Thomas nel gruppo dei migliori, e ci siamo riusciti. Nel finale Geraint mi ha consigliato di provare un allungo, ma O’ Connor è stato rapido a rispondere, poi sono stato io a chiudere sull’accelerazione di Chaves. È rimasta la soluzione allo sprint, ed è andata bene.”

Sul traguardo di Cortina, Foss ha regolato allo sprint Chris Harper (Jayco-Alula) ed Esteban Chaves (EF Education-EasyPost), in un gruppo selezionato che comprendeva alcuni dei più attesi protagonisti della Corsa euroregionale: Ben O’Connor (Decathlon-AG2R-La Mondiale), quarto, Geraint Thomas (INEOS- Grenadiers), sesto, Antonio Tiberi (Bahrain Victorious) settimo e miglior giovane, Romain Bardet, (DSM-Firmenich PostNL), nono e brillantissimo in discesa, e Wout Poels (Bahrain Victorious), undicesimo. A 34 secondi è arrivato un altro gruppo di grande qualità, regolato da un ottimo Filippo Ganna (INEOS Grenadiers).

Esplora altre news