LCP

Lega Ciclismo Professionistico utilizza cookie e tecnologie simili per analizzare come i visitatori utilizzano il nostro sito Web, per consentire la condivisione di contenuti sui social media e per adattare i contenuti e gli annunci pubblicitari del sito alle vostre preferenze. Tali cookie vengono inseriti anche da terze parti. Facendo clic su "Accetta" accetti questo. Consulta le nostre impostazioni dei cookie per una descrizione dei cookie per i quali chiediamo il tuo permesso.

Seguici su instagram

Crono: Ganna campione Italiano 2019
Crono: Ganna campione Italiano 2019 Crono: Ganna campione Italiano 2019



Autore

admin

Tags Alta Val Taro campionati italiani ciclismo ciclismo italiano ciclismo professionistico cronometro Filippo Ganna GS Emilia Lega Ciclismo Lega del Ciclismo Professionistico Tricolore

Autore articolo:

È Filippo Ganna il nuovo campione italiano a cronometro dei professionisti: il piemontese del Team Ineos ha conquistato la maglia tricolore a Bedonia (Parma) precedendo di appena 52 centesimi di secondo il toscano Alberto Bettiol (EF Education First) e di 26” il friulano Alessandro De Marchi (CCC Team). Quarta piazza per il lombardo Edoardo Affini (Mitchelton – Scott), a 31”, quinta per il campione uscente, il trentino Gianni Moscon (Team Ineos), che ha concluso la prova con 39” di ritardo dal vincitore. 

Una classifica di grande prestigio per la gara curata sotto l’aspetto organizzativo dal Gruppo Sportivo Emilia con “Comitato Promotore Alta Valtaro”, in una giornata caldissima (il termometro ha toccato i 36° C) che non ha comunque scoraggiato tifosi e appassionati.  Ganna, classe 1996, nonostante la giovane età ha già in bacheca tre titoli mondiali dell’inseguimento individuale (fra cui l’ultimo vinto in Polonia) e, con la Nazionale della pista, si è laureato campione europeo dell’inseguimento a squadre. 
Oggi ha percorso i 34 chilometri del percorso (che attraversava anche Borgotaro nella parte centrale) in 41’21”, a 49,75 km/h di media. A consegnargli la maglia tricolore (che peraltro aveva sfiorato l’anno scorso chiudendo al secondo posto) è stato il vicepresidente della Federciclismo Daniela Isetti.

(L’ordine d’arrivo ufficiale)


Domenica 30 giugno si disputerà la gara su strada (232 chilometri) che prenderà il via da Borgo Val di Taro e nelle prime fasi di corsa, dopo un primo passaggio sul traguardo di Sugremaro di Compiano, prevede un circuito di 49,6 chilometri che toccherà Bedonia, Tornolo e Albareto con le salite di Ravezza e Folta per poi entrare nelle fasi finali con le dieci tornate del circuito con la salita di Strela, già teatro della sfida tra Francesco Moser e Giuseppe Saronni al campionato italiano del 1981.

  • L’elenco partenti della gara su strada sarà trasmesso domani, sabato 29 giugno, al termine della punzonatura (ore 17,30). Su questo portale della Lega del Ciclismo Professionistico sono disponibili tutti gli aggiornamenti e al termine della rassegna verranno pubblicate le nuove classifiche della Ciclismo Cup 2019.

Esplora altre news