Lega del Ciclismo Professionistico

Ciclismo Cup 2017: il bilancio a metà stagione

Lascia un commento


CICLISMO CUP

Possiamo già oggi affermare, dopo la prima parte di stagione della “Ciclismo Cup 2017” – una challenge sportiva cui appartengono tutte le gare italiane di classe 1 e HC, la quale prevede una classifica individuale e a squadre – che la grande scommessa della Lega del Ciclismo Professionistico, nata dalla stretta collaborazione con gli Organizzatori italiani e dal coinvolgimento di PMG Sport come partner di produzione, commercializzazione e distribuzione, sia vinta.

Abbiamo, grazie ad un racconto che dura un’intera stagione, portato il ciclismo italiano – un ciclismo storico fatto di valori tecnici e di territorio – a una diffusione impensabile fino ad un paio di anni fa. Questo progetto ambizioso, oltre a garantirci una produzione televisiva di qualità, ci consente di essere valutati in sede internazionale in modo diverso, in maniera più rispondente al valore effettivo delle corse e a poter raccontare meglio ogni singolo evento, inserendolo in una cornice unitaria attenta ai valori della tradizione e dell’ innovazione.

Un inizio di stagione scoppiettante quindi con le gare, che a fianco della tradizionale diffusione radiotelevisiva RAI, partner prezioso e sempre molto attento al ciclismo, hanno finalmente  avuto la possibilità di essere trasmesse all’estero in oltre 100 paesi in 5 continenti e soprattutto di essere  trasmesse per la prima volta in diretta o in leggera differita anche su piattaforme streaming dinamiche come facebook  e attraverso siti internet, diffuse capillarmente tramite Repubblica.tv, Gazzetta.it, Corriere dello Sport.it, PMG Sport, Tuttobiciweb.it e molti altre testate web specializzate.

E’ una rivoluzione che ci ha portato una visibilità senza precedenti e che ci pone, se sapremo mantenere alto il livello delle nostre manifestazioni, a essere tra gli attori più importanti e riconosciuti a livello ciclistico nel mondo.

 

QUESTI I NUMERI SUI MEDIA DELLE PRIME 13 GIORNATE DI CORSA DELLA CICLISMO CUP 2017:

 

LA DIRETTA TV

14.000.000 di spettatori

100 Paesi

5 continenti

 

In TV in Italia da Rai Sport, Bike Channel ed Eurosport* (concomitanza unica nel suo genere)

In TV nel mondo da:

  • Eurosport (copertura di 93 paesi di cui 51 in Europa e 42 fra Asia, America, Africa e Oceania, risultando così disponibile a 236 milioni di abbonati)
  • Bike Channel U.K. in Inghilterra, Scozia, Galles, Irlanda
  • Equipe TV in Francia, Andorra, Monaco, Martinica, Guadalupe, Saint Martin, Guyana, Mauritius, Reunion,

Polinesia Francese, Nuova Caledonia.

  • TV2 in Danimarca
  • Econet in Africa (20 Paesi)
  • Ciclyng TV in Stati Uniti, Canada e Australia
  • Fox Sports in Grecia, Turchia, Cipro, Malta e Israele.

 

DISTRIBUZIONE WEB E SOCIAL

In ambito digitale, sempre in simulcast con le reti televisive sopracitate, le corse sono trasmesse da

Repubblica.it e testate del Gruppo Editoriale GEDI spa, Gazzetta.it, Corrieredellosport.it e da varie testate web specializzate fra le quali Cyclingpro.net, SpazioCiclismo, TuttoBiciWeb.it, direttaCiclismo.it., CiclismoSportGo.it, Mondiali.it.

Tutte le gare della Ciclismo Cup sono trasmesse in diretta Facebook sulla piattaforma PMGSportLive e nei profili di varie testate specializzate.

 

2.338.931 persone raggiunte

534.809 visualizzazioni

78.300 reazioni

3 grandi editori

12 siti specializzati

3 piattaforme pay

Repubblica.it, Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport, Ciclyng.tv

 

MINUTI DI VISUALIZZAZIONE

808.702 minuti di visualizzazione

 

I CONTENUTI SPECIALI

108 video prodotti

Rubriche giornaliere

6 video reporter

Il punto, highlights, slow motions, interviste, premiazioni, il pubblico

 

 

 

 

PMG SPORT

PMG Sport nasce dalla esperienza di successo in campo cinematografico di Pulse Media Group (www.pulsemediagroup.it) e dal know how che negli anni ha portato l’azienda ad essere leader in Italia nel live streaming.

PMG Sport (pmgsport.it e PMGliveSport) racchiude ed esalta l’entusiasmo di uomini di sport con l’obiettivo di innovare il modo di raccontare lo sport medesimo in particolare sulle piattaforme televisive, web e social, per esaltarne le passioni ed affiancare un movimento insieme al quale crescere, condividendo obiettivi con sportmaker, media e partner.

PMG Sport acquisisce per questo diritti di produzione, distribuzione e commerciali di eventi sportivi al fine di favorirne la crescita e valorizzarne il contenuto, condividendo opportunità di visibilità con partner ritrovati sul mercato delle Sponsorship Sportive e/o dell’Advertising Digitale

www.pmgsport.it

info@pulsemediagroup.it

 


Lascia un commento

Ciclismo Cup: il Tour of the Alps è un successo mediatico

ciclismo-cup-loghi


Grande visibilità per la nuova challenge realizzata dalla Lega Ciclismo Professionismo in collaborazione con PMG Sport in occasione della corsa a tappe euro-regionale che ha raccolto l’eredità del Giro del Trentino. Bernal e l’Androni ancora leader delle classifiche della Ciclismo Cup


Foto: Geraint Thomas è il primo vincitore del Tour of the Alps, la nuova corsa a tappe euro-regionale valida come sesto round della Ciclismo Cup – (Credits: Bettini Photo, utilizzo gratuito consentito con credits)

Milano, 28 aprile 2017. Quasi 100 Paesi al mondo collegati, più di un’ora e mezza di diretta giornaliera e oltre otto ore complessive di programmazione: il Tour of the Alps, sesto round della Ciclismo Cup, la nuova challenge realizzata dalla Lega Ciclismo Professionistico in collaborazione con PMG Sport, si è rivelato, come da previsioni della vigilia, un successo mediatico.

La corsa a tappe euro-regionale che ha raccolto la preziosa eredità del Giro del Trentino ha fatto il proprio esordio sul palcoscenico internazionale con un’esposizione mediatica – televisiva e sul web – davvero importante che premia il lavoro svolto dal GS Alto Garda in collaborazione con la Lega Ciclismo Professionistico. L’elevato livello tecnico della corsa a tappe vinta dal gallese Geraint Thomas del Team Sky è un’ulteriore riprova del successo conseguito dalla nuova manifestazione Euro-regionale.

Maglia bianca di miglior giovane e nono assoluto nella classifica finale del Tour of the Alps, il colombiano Egan Bernal si conferma al comando della Classifica Individuale della Ciclismo Cup, mentre l’Androni-Sidermec guida la graduatoria a squadre con 301 punti davanti alla Wilier Triestina-Selle Italia (206 punti) e alla Nippo-Vini Fantini (192 punti).

 

Ciclismo Cup 2017 – classifica individuale

Ciclismo Cup 2017 – Classifica a squadre

 


Ufficio Stampa Ciclismo Cup 2017logo-vitesse Phone +39 0658334211
E-mail vitesse@vitesseonline.it
Website www.vitesseonline.it

 


 


Lascia un commento

Dall’Appennino alle Alpi: la “Ciclismo Cup” si lancia sul Tour of the Alps

ciclismo-cup-loghi


Archiviato il Giro dell’Appennino, la challenge realizzata dalla Lega Ciclismo Professionistico in collaborazione con PMG Sport si appresta ad affrontare l’evento erede del Giro del Trentino (17-21 Aprile) con la Androni e il suo gioiellino Bernal in testa alle classifiche


Milano, 11 aprile 2017 

Le due catene montuose che legano la Penisola, Appennini e Alpi, sono protagoniste nella marcia di avvicinamento alla fase centrale della “Ciclismo Cup”, la challenge realizzata dalla Lega Ciclismo Professionistico in collaborazione con PMG Sport.

Archiviato il Giro dell’Appennino di Domenica 9 Aprile, caratterizzato da numerose asperità e vinto a sorpresa da Danilo Celano, la “Ciclismo Cup” corre veloce verso il Tour of the Alps, la nuova corsa a tappe euro-regionale che ha ereditato la storia e il prestigio del Giro del Trentino, in programma dal 17 al 21 Aprile.

Come i precedenti appuntamenti della “Ciclismo Cup”, il Giro dell’Appennino ha beneficiato di un’eccellente diffusione sia televisiva che attraverso i social media, in particolare sulla pagina Facebook di PMG Sport. Inoltre, un’ampia sintesi della corsa ligure verrà teletrasmessa su RaiSport nella giornata di Mercoledì 12 Aprile.

L’Androni Giocattoli Sidermec e il suo gioiellino Egan Bernal sono i leader delle classifiche a squadre e individuale. La compagine del Team Manager Gianni Savio (203 punti) precede nella graduatoria la Wilier Triestina-Selle Italia (131 punti) e la Nippo-Vini Fantini (129 punti). Un solido margine di vantaggio in vista del Tour of the Alps che vedrà ai nastri di partenza anche 7 squadre World Tour e corridori del calibro di Thibaut Pinot, Rohan Dennis, Geraint Thomas e l’ultimo vincitore del Giro del Trentino, il basco Mikel Landa.

 

 

Ciclismo Cup 2017 – classifica individuale

Ciclismo Cup 2017 – Classifica a squadre

Rivedi il 54^ Trofeo Laigueglia


Ufficio Stampa Ciclismo Cup 2017logo-vitessePhone +39 0658334211
E-mail vitesse@vitesseonline.it
Website www.vitesseonline.it

 


 


Lascia un commento

Alla “Ciclismo Cup” le gare non durano un giorno solo

ciclismo-cup-loghi


Anche Laigueglia è stato un successo per il format TV realizzato da PMG Sport e Lega Ciclismo Professionistico: il servizio “on demand”, aggiunto alla diretta, consente a tutti di godersi lo spettacolo

felline-laigueglia-2017

Foto: Fabio Felline (Trek-Segafredo) si aggiudica per distacco il Trofeo Laigueglia, seconda prova della Ciclismo Cup 2017, che ha corso indossando la maglia della nazionale italiana – (Credits: Bettini Photo, utilizzo gratuito consentito con credits)


Milano, 13 febbraio 2017 Anche il secondo appuntamento della “Ciclismo Cup”, il circuito di gare italiane promosso dalla Lega Ciclismo Professionistico e prodotto da PMG Sport, lascia una scia di soddisfazione dietro di sé. Il Trofeo Laigueglia, organizzato dal Comune di Laigueglia con la consulenza tecnica del GS Emilia, si è disputato domenica 12 febbraio con una cornice davvero importante di pubblico sceso in Riviera per non mancare la prima classica della stagione italiana. Ma lo spettacolo se lo sono goduto anche gli spettatori che hanno seguito in TV o sul web la corsa vinta da Fabio Felline, autore di un bell’assolo con la maglia della nazionale italiana.

Il risultato ha ovviamente movimentato la classifica della “Ciclismo Cup” che dopo due prove vede in testa il gruppo sportivo UAE Abu Dhabi per quanto riguarda la graduatoria a squadre, mentre quella individuale è guidata da Fabio Felline. L’appuntamento successivo è ora quello di domenica 5 marzo con la quarantesima edizione del G.P. Industria e Artigianato a Larciano, che sarà anche la prima delle undici giornate di gara in diretta prodotte da PMG Sport.

Anche in occasione del Trofeo Laigueglia il format proposto dall’azienda reggiana si è dimostrato coinvolgente e ricco di spunti interessanti per gli appassionati, che oltre alla trasmissione proposta il giorno della gara hanno la possibilità di godersi la corsa anche nei giorni successivi, sulle medesime piattaforme web, beneficiando del servizio “on demand”.  “Il pubblico sta prendendo rapidamente confidenza con il nostro prodotto televisivo e dimostra di apprezzarlo – dicono da PMG Sport – proprio per questo è importante che tutte le piattaforme sulle quali trasmettiamo abbiano dato disponibilità per offrire questo servizio aggiuntivo”.

Che il “prodotto ciclismo” realizzato da PMG Sport con la Lega stia funzionando lo dicono i numeri meglio di ogni cosa: il Trofeo Laigueglia ha fatto registrare un incremento di pubblico (TV e web) del 30% rispetto al primo evento.

Ciclismo Cup 2017 – classifica individuale

Ciclismo Cup 2017 – Classifica a squadre

Rivedi il 54^ Trofeo Laigueglia


Ufficio Stampa Ciclismo Cup 2017logo-vitessePhone +39 0658334211
E-mail vitesse@vitesseonline.it
Website www.vitesseonline.it

 


 


Lascia un commento

Giro dell’Emilia 2014: domani la classica di classe HC, cui verrà affiancata anche la prima edizione per la categoria Donne Elite. Domenica 12 ottobre ci sarà invece il “gran finale” della stagione professionistica in Italia con il GP Beghelli

GS Emilia

Dopo la presentazione delle squadre, svolta oggi alle 15, mancano ormai poche ore al doppio appuntamento organizzativo del Gruppo Sportivo Emilia che domani, sabato 11 ottobre, proporrà agli appassionati il Giro dell’Emilia – Granarolo (classica di categoria Hors Categorie) e la prima edizione del Giro dell’Emilia Unipol Banca – Internazionale Donne Elite. La città di Bologna si appresta dunque a vivere due giornate particolarmente intense che si apriranno già nel pomeriggio di venerdì 10 ottobre presso il polo di Bologna Fiere (Centro Servizi, Piazza Costituzione 6) dove a partire dalle ore 15,00 si terranno tutte le operazioni preliminari e la presentazione delle squadre (con ingresso libero al pubblico) che il giorno successivo parteciperanno alle due gare.

 GIRO DELL’EMILIA – GRANAROLO
Presentazione squadre:
venerdì 10 ottobre (ore 15,00) Bologna Fiere (Centro Servizi, Piazza Costituzione 6). Ingresso libero

Info:
http://gsemilia.it/index.php?option=com_content&view=article&id=480:il-percorso-del-giro-dellemilia-granarolo-2014&catid=97:2014&Itemid=69
Video di presentazione:
https://www.youtube.com/watch?v=jr_U0M1XSL4

TV:
Rai Sport 2 (sabato 11 ottobre) ore 18,30 – 20,15. Telecronaca di Andrea De Luca, commento tecnico di Silvio Martinello
GIRO DELL’EMILIA UNIPOL BANCA INTERNAZIONALE DONNE ELITE
Presentazione squadre:
venerdì 10 ottobre (ore 15,00) Bologna Fiere (Centro Servizi, Piazza Costituzione 6). Ingresso libero
Info:

http://gsemilia.it/index.php?option=com_content&view=article&id=481:il-percorso-del-giro-dellemilia-internazionale-donne-elite&catid=98:2014&Itemid=101
Video di presentazione: https://www.youtube.com/watch?v=CgL_wZiTGVg&list=UUIc5GwYt1cSiZ2fzdmNU3qg

 

TV:

Rai Sport 2 (sabato 11 ottobre) ore 18,30 – 20,15. Telecronaca di Piergiorgio Severini, commento tecnico di Silvio Martinello

 

GRAN PREMIO BRUNO BEGHELLI

Info:

http://gsemilia.it/index.php?option=com_content&view=article&id=478:il-percorso-del-gran-premio-bruno-beghelli-2014&catid=95:2014&Itemid=70

 

TV:

Rai Sport 2 (domenica 12 ottobre) ore 22,30. Telecronaca di Piergiorgio Severini, commento di Beppe Conti

Giro di Svizzera: Sacha Modolo (Lampre Merida) vince in volata la quinta tappa battendo Peter Sagan (Cannondale). Malumore in gruppo a causa del tortuoso finale, che ha favorito la caduta di Mark Cavendish. In attesa delle montagne Tony Martin rimane leader.

Lascia un commento

Giro di Svizzera 2014 OdA 5tappa
Guarda il finale con la caduta e la vittoria di Modolo