Campionati italiani: è conto alla rovescia

E’ tempo di Giro d’Italia, ma a giugno c’è anche il classico appuntamento dei Campionati Italiani Professionisti su strada e a cronometro che si disputeranno in Provincia di Parma. Nei giorni scorsi lo staff tecnico dell’ente organizzatore bolognese presieduto da Adriano Amici, il Gs Emilia, con il “Comitato Promotore Alta Valtaro”, ha definito tutti i dettagli tecnici delle due prove oltre ad una serie di iniziative collaterali che renderanno ancor più interessante il programma della rassegna tricolore che prevede nella giornata di venerdì 28 giugno la prova a cronometro, mentre la gara in linea si disputerà domenica 30 giugno. Entrambe le prove assegneranno punti, come previsto dal regolamento, per la Ciclismo Cup 2019.

La prova contro il tempo prevede un percorso particolarmente impegnativo con partenza ed arrivo a Bedonia che, nei suoi 34,2 chilometri, toccherà i cinque comuni dell’Alta Valtaro: Albareto, Borgo Val di Taro, Compiano, Tornolo e Bedonia, appunto. La gara su strada (232 chilometri, domenica 30 giugno) prenderà il via da Borgo Val di Taro e nelle prime fasi di corsa, dopo un primo passaggio sul traguardo di Sugremaro di Compiano, prevede un circuito di 49,6 chilometri che toccherà Bedonia, Tornolo e Albareto con le salite di Ravezza e Folta per poi entrare nelle fasi finali con le dieci tornate del circuito con la salita di Strela, già teatro della sfida tra Francesco Moser e Giuseppe Saronni al campionato italiano del 1981. I Campionati Italiani saranno presentati ad inizio giugno; la data e il luogo della presentazione saranno comunicati nei prossimi giorni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...