Bis di Moscon: il Giro della Toscana è suo

Gianni Moscon (Team Sky) vince la 90° edizione del Giro della Toscana (valido come decima prova della Ciclismo Cup 2018) battendo allo sprint di Pontedera il francese Romain Bardet (AG2R) e Domenico Pozzovivo (Bahrain Merida). Un successo, il secondo nel 2018 dopo quello di sabato scorso nella Coppa Agostoni, che proietta il ciclista trentino nel migliore dei modi verso il Mondiale di Innsbruck del 30 settembre. Concentrato, potente e affamato di vittorie, il Moscon tornato dalla squalifica di cinque settimane, per la manata ad Elie Gesbert durante l’ultimo Tour de France, è la miglior versione vista finora del ragazzo di Livo, al punto da mettere in discussione la leadership di Vincenzo Nibali per il Mondiale.

Se lo “Squalo” fosse in piena forma non ci sarebbero dubbi sul nome del capitano, soprattutto visto il percorso durissimo di Innsbruck, perfetto per le caratteristiche del siciliano. Dopo il brutto incidente del Tour de France, però, Nibali ha recuperato solo in parte e, nonostante alcune fughe incoraggianti durante l’ultima edizione della Vuelta di Spagna, difficilmente partirà per l’Austria al massimo della condizione. In questo quadro si inserirebbe Moscon che ha sempre riconosciuto in Nibali il capitano della squadra ma che sarebbe altrettanto pronto a indossare la fascia se lo “Squalo” non dovesse dare grandi risposte durante la gara. Si vedrà, intanto il Commissario Tecnico della Nazionale, Davide Cassani, può sorridere per aver ritrovato al meglio uno dei talenti migliori a sua disposizione e per le ottime prove di Pozzovivo e Giovanni Visconti che ha chiuso al quarto posto il Giro della Toscana, conquistando lo sprint per la medaglia di legno. Entrambi ci saranno a Innsbruck e proveranno ad aprire la strada al capitano designato.

Dietro di loro Marco Tizza (Bardiani CSF) e Mattia Cattaneo (Androni Giocattoli Sidermec) che hanno conquistato punti importanti per la Ciclismo Cup, competizione che regala alla squadra continental vincitrice una partecipazione certa al Giro d’Italia 2019. Lontano dai primi Mikel Landa (Team Sky) ancora alle prese con l’infortunio subìto nella Classica di San Sebastian. Lo spagnolo proverà a rifarsi domani, giovedì 20 settembre, nella 66° Coppa Sabatini trasmessa in diretta, dalle 14:45, su Repubblica Tv Sport.

Screenshot 2018-02-12 at 21.08.53

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...