Weekend di gare per i team italiani

In attesa che il mese di marzo riservi avvincenti gare anche sul territorio italiano, a partire dalle Strade Bianche di sabato prossimo, le squadre si mettono alla prova all’estero chiudendo così il calendario di corse legato al mese di febbraio. A partire dalla Bardiani-Csf, che in concomitanza con le ultime due tappe dell’Abu Dhabi Tour, vedrà la sua formazione schierata per altre due corse in linea: Classic de l’Ardeche e Drome Classic (entrambe UCI 1.1): 200 km la prima e 209 km la seconda, sono in programma  sabato 24 febbraio e domenica 25. Entrambe presentano percorsi esigenti, si snodano nei dintorni di Valence, ai piedi delle Alpi.

Questi i corridori arruolati dal Green Team: Simone Andreetta, Enrico Barbin, Giovanni Carboni, Umberto Orsini, Lorenzo Rota, Simone Sterbini, Luca Wackermann. Il direttore sportivo Claudio Cucinotta ha tracciato la linea da seguire: “Affrontiamo questa doppietta con ambizione e consapevolezza di poter far bene. La squadra ha il giusto livello di esperienza per provare a fare la propria corsa. A Etoile de Besseges abbiamo visto quanto i team francesi siano agguerriti, ma non ci scoraggiamo. Servirà gioco di squadra per mettere nelle migliori condizioni colui che ha la gamba giusta per giocarsi le proprie carte nel finale. Abbiamo diverse opzioni più che valide, importante sarà non farsi sorprendere nei momenti chiave”.

Screenshot 2018-02-23 at 13.26.14

Qui Androni

Per l’Androni Giocattoli-Sidermec stesso programma nel fine settimana, dopo il debutto italiano al Trofeo Laigueglia, che ai campioni d’Italia in carica è valso il momentaneo secondo posto nella Ciclismo Cup 2018. Sabato per i campioni d’Italia correranno Mattia Cattaneo, Francesco Gavazzi, Raffaello Bonusi, Mattia Frapporti, Davide Ballerini, Rodolfo Torres e Andrea Vendrame. Domenica saranno impegnati gli stessi corridori ad eccezione di Bonusi che sarà sostituito da Marco Frapporti. In ammiraglia ci sarà Giovanni Ellena, forte delle quattro vittorie in Venezuela, i buoni piazzamenti nelle altre gare sudamericane e la brillante prestazione del Laigueglia con un quinto e un decimo posto.

Screenshot 2018-02-07 at 16.00.43

Qui Wilier

Domenica in terra slovena invece per la Wilier Triestina-Selle Italia che, diretta da Luca Amoriello, affronterà per la prima volta il Gp Izola, oltre a essere impegnata già al Tour of Antalya in Turchia. La corsa slovena servirà a mettere chilometri nelle gambe dei corridori in vista di un marzo ricco di appuntamenti importanti per una squadra capitanata domenica da Luca Pacioni. Alex Turrin e Simone Velasco cercheranno di confermare i progressi del Tour du Haut Var mentre per Luca Raggio e Massimo Rosa il Gp Izola rappresenterà una nuova occasione per fare esperienza. Completano la squadra i rientranti Miguel Eduardo Florez e Giuseppe Fonzi.

Screenshot 2018-02-23 at 13.13.32

Qui Nippo

In casa Nippo Vini Fantini Europa Ovini si celebra l’arrivo di un innesto di gran livello. Juan José Lobato, classe 1988, è un nuovo corridore del team OrangeBlue a partire da subito, andando ad incrementare il gruppo degli atleti di esperienza e classe composto da Damiano Cunego, Marco Canola, Ivan Santaromita, Simone Ponzi e Alan Marangoni. Perfetto supporto e alter-ego del capitano Marco Canola, con 14 vittorie in carriera rappresenta il corridore più vincente del team dopo Damiano Cunego. Dopo cinque anni trascorsi in squadre World Tour, l’atleta spagnolo accetta questa nuova sfida per tornare ad essere vero protagonista nel ciclismo internazionale.

Queste le parole con cui Francesco Pelosi, General Manager del team, commenta l’arrivo in squadra del talentuoso Lobato: “Sono molto felice che un altro atleta vincente e con grande esperienza World Tour decida di sposare il nostro progetto. Conosco i motivi che hanno portato la LottoNL Jumbo e Juan a prendere una decisione consensuale e, dopo essere stato tranquillizzato dallo stesso team sul comportamento tenuto dall’atleta lungo tutto il 2017, in cui nonostante fosse stato l’anno più complicato della sua carriera Joan si è dimostrato professionale e scrupoloso lungo tutta la stagione, abbiamo deciso di offrirgli una seconda opportunità. Abbiamo verificato la reale motivazione dell’atleta a riprendere il filo con la sua carriera, superando un anno davvero difficile a livello personale. Il nostro team infatti si basa su valori etici e morali forti, definiti, chiari, ma anche aperti e comprensivi laddove giusto. Non prevediamo infatti l’esclusione di chi commette una distrazione in buona fede e concediamo, quando giusto farlo, una seconda possibilità a chi merita. Juan José ha solo bisogno di questa nuova opportunità e di questa nuova maglia per tornare a brillare e proseguire la sua bella e promettente carriera da atleta”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...