Lega del Ciclismo Professionistico

TOUR OF THE ALPS. Presentato il “nuovo Trentino” che si apre a Tirolo e Alto Adige.

Lascia un commento

Cinque tappe, si parte lunedì 17 aprile

percorso-tour-of-the-alps

Questa mattina a Milano presso la Sala Buzzati è stato svelato il Tour of the Alps 2017: 5 tappe dal 17 al 21 aprile per un totale di 831 km. Il percorso propone 10 GPM ufficiali più tante altre salite per un totale di 15.600 mt di dislivello. Una gara che eredita i 40 anni di esperienza del Giro del Trentino e con il lavoro del general manager Maurizio Evangelista e del suo staff si propone di diventare un evento altrettanto e ancor più prestigioso nel calendario internazionale.

Due i cardini su cui ha preso forma la manifestazione: la valorizzazione del territorio e la spettacolarità delle tappe, con quella breve che presenta l’Alpe di Rodengo davvero da non perdere. Già assicurata la partecipazione di 6 squadre World Tour che potrebbero aumentare a 7, attesi un totale di 18 team. Sarà al via il vincitore uscente Mikel Landa con la sua Sky.

 

«Quella lasciata dal Giro del Trentino – si legge nella brochure ufficiale – è un’eredità importante, fatta di passione e competenza, che ha consentito negli anni di costruire un evento amato dagli atleti e dagli sportivi, precorrendo il concetto di marketing territoriale. Una gara ciclistica è difatti lo strumento ideale per valorizzare le bellezze dei luoghi e portare a conoscenza di un pubblico enorme il fascino creato dall’ambiente circostante, dalla qualità dei servizi e dell’ospitalità. Fedele a questa tradizione, il Tour of the Alps si annuncia fin d’ora, anche dal punto di vista televisivo, come uno spettacolo che va oltre l’attrazione di una gara professionistica di alto livello».

Micael Landa-vincitore dell'edizione 2016 - Bettini

Micael Landa-vincitore dell’edizione 2016 – Bettini

E ancora: «La nascita della prima competizione ciclistica dell’Egregio è carica di significati non solo sportivi e unisce tre destinazioni fermamente intenzionate a promuoversi come un sistema turistico accomunato dal profondo legame con la bicicletta».

Pier Bergonzi, vicedirettore della Gazzetta dello Sport, media partner dell’evento ha dato il benvenuto ai presenti: «Siamo davvero felici di ospitare in questo luogo importante per il nostro giornale il battesimo di questa corsa, che storicamente rappresenta l’ultimo step prima del Giro d’Italia e scopre salite che poi vengono attraversate dalla corsa rosa».

Michele Dallapiccola, assessore al turismo Trentino, ha illustrato l’ampliamento del progetto: «Abbiamo voluto promuovere lo spirito transnazionale del nostro territorio e dello sport, che supera i confini e unisce le persone. L’Euregio comprende Tirol, Sudtirol e Trentino, zone splendide che vi invito a visitare».

Sono intervenuti inoltre il Ceo di Trentino Marketing Maurizio Rossini, il Direttore Tirol Werbung Josef Margreiter e il Direttore di IDM Alto Adige Marco Pappalardo così come il presidente della FCI Renato Di Rocco e il presidente della Lega Ciclismo Professionistico Enzo Ghigo che hanno applaudito il lavoro del Gruppo Sportivo Alto Garda presieduto da Giacomo Santini e valorizzato la forza della bicicletta come mezzo di promozione turistica ed ecologica.

tour-of-the-alps

Il percorso è stato infine promosso tecnicamente da Claudio Corti, vincitore dell’edizione 1987, da Roberto Damiani, direttore sportivo del Team Tirol, e dal CT della Nazionale Italiana Davide Cassani.

TV – Ogni tappa della corsa sarà seguita dalla tv con una produzione quotidiana prevista di un’ora e mezza.

LE TAPPE

Lunedì 17 aprile – 1a tappa
Kufstein – Innsbruck/Hungerburg km 142,3
dislivello 2075 m – difficoltà **

Martedì 18 aprile – 2a tappa
Innsbruck – Innervillgraten km 181,3
dislivello 2539 m – difficoltà **

Mercoledì 19 aprile – 3a tappa
Villabassa/Niederdorf – Funes/Villnoss km 143,1
dislivello 2075 m – difficoltà ****

Giovedì 20 aprile – 4a tappa
Bolzano/Bozen – Cles km 165,3
dislivello 3459 m – difficoltà ***

Venerdì 21 aprile – 5a tappa
Smarano – Trento km 199,6
dislivello 3759 m – difficoltà ****

da tuttobiciweb.it – Giulia De Maio

filmato Giro del Trentino 2016

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...