Lega del Ciclismo Professionistico

A Francesco Chicchi la terza tappa della Settimana Internazionale di Coppi e Bartali

Lascia un commento

E’ stato Francesco Chicchi (Androni Giocattoli) ad aggiudicarsi la terza tappa della Settimana Internazionale di Coppi e Bartali – Trofeo banca Interprovinciale che si è corsa oggi con partenza da Calderara di Reno ed arrivo a Crevalcore.
Il velocista toscano, al termine di uno sprint a ranghi compatti, ha conquistato la sua prima affermazione stagionale davanti a Manuel Belletti (Southeast), già vincitore della tappa d’apertura, e a Daniele Colli (Nippo – Vini Fantini).
In classifica generale la situazione non cambia: Ben Swift è sempre al comando con 41” su Matija Kvasina e 54” su Francesco Manuel Bongiorno.
Dopo soli 8 chilometri di gara è nata la lunga fuga che ha caratterizzato gran parte della tappa e che ha visto al comando 11 atleti: Dietrich e Tomio (Roth Skoda), Cambianica (Meridiana), Di Francesco (MgkVis), Galviz (Androni), Girdlestone (Drapac), Cecchinel (SouthEast), Malucelli (Team Idea), Mendoza (Movistar CT), Sisr (Dukla Praha), Van Zyl (MTN Qhubeka).
L’ultimo a cedere è stato Giorgio Cecchinel che è stato raggiunto dal gruppo a circa 12 chilometri dall’arrivo.
Inevitabile quindi la conclusione allo sprint con la vittoria di Francesco Chicchi.
Domani si correrà la quarta ed ultima tappa, indubbiamente la più impegnativa della Settimana internazionale di Coppi e Bartali – Trofeo Banca Interprovinciale e questo darà alla gara una suspence fino all’ultimo metro. Si partirà dal Comune di Pavullo esattamente dalla Piazza Battisti (ore 12,15) e dopo tre giri di un circuito iniziale di poco più di 4 km si raggiungono i 791 m. s.l.m. di Serramazzoni per poi arrivare, dopo una lunga discesa di 23 km, nella frazione di Gombola (393 m s.l.m).
Qui inizia una lunga salita attraverso Polignago e Cadignano per raggiungere Lama Mocogno ove è posto il primo GPM della giornata.
Dopo una breve discesa fino a Serpiano inizia una salita di km 2,6 che porta al 2° GPM del Passo Centocroci.
Una lunga discesa di 13 km fino a Montemolino farà da preludio alla salita che porta ai 1303 m s.l.m. di Piane di Mocogno, teatro dell’arrivo di una tappa della Coppi e Bartali 2013 vinta da Damiano Cunego. Si transiterà quindi a Lama Mocogno e dopo una lunga discesa fino a via Confetta si ricomincia a salire attraversando Sassostorno e La Cà verso il terzo GPM. Queste sono le strade del grande ed indimenticato Romeo Venturelli. Ma non è finita, dopo la picchiata verso Pievepelago inizieranno gli ultimi 3,5 km che porteranno ai 1075 metri dell’arrivo di Roccapelago dove in un territorio ricco di storia e cultura conosceremo il nome del vincitore dell’edizione 2015 della Settimana internazionale di Coppi e Bartali – Trofeo Banca Interprovinciale.
A seguito di una frana sulla strada provinciale 21 nel territorio di Prignano sulla Secchia, la tappa subirà una riduzione di 11,3 chilometri nella lunghezza complessiva. Rimangono invariate le caratteristiche tecniche (GPM e TV).
Rai Sport 2 trasmetterà un’ampia sintesi della tappa nel pomeriggio di domani a partire dalle ore 17,45.

ORDINE D’ARRIVO
CLASSIFICA GENERALE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...